Emilia Romagna. Forlì-Cesena: Guardia di Finanza e Cna a tutela delle imprese.

Emilia Romagna. Forlì-Cesena: Guardia di Finanza e Cna a tutela delle imprese.
Guardia di finanza, foto di repertorio

FORLI’-CESENA. Lotta all’abusivismo e alla concorrenza sleale e tutela delle imprese che operano nella legalità. Di questo si è parlato nella sede del Comando della Guardia di Finanza di Forlì-Cesena, nella quale si è svolto un incontro fra il Comandante Provinciale Colonnello Alessandro Mazziotti e una delegazione di CNA Forlì-Cesena, guidata dal Direttore Generale Franco Napolitano. Nel corso dell’incontro, che si è tenuto nei giorni scorsi, si è parlato della situazione economica, dei temi dell’imprenditoria, di quella locale in particolare.

PREOCCUPAZIONE. In questo contesto Franco Napolitano ha espresso preoccupazione per il crescente fenomeno dell’abusivismo e della concorrenza sleale, per la negativa ricaduta economica che ha sulle imprese regolari e sull’intera fiscalità, evidenziando come da alcuni anni CNA Forlì-Cesena ponga particolare interesse ed attenzione alla cultura della legalità. Ha citato, tra le numerose iniziative promosse da CNA Forlì-Cesena, il convegno “L’impresa della legalità”, le campagne di comunicazione “Non facciamoci fare le scarpe”, dedicata al settore calzaturiero, “I love (good) shopping” per il comparto moda e “Vittima di un abusivo” per il settore benessere e sanità.

Il Comandante Colonnello Mazziotti ha ribadito l’impegno della Guardia di Finanza a contrastare questi fenomeni, a combattere l’evasione in generale, per rimuovere quegli elementi distorsivi del sistema economico che pesano sull’economia generale e dei singoli. I rappresentanti di CNA e della Guardia di Finanza hanno convenuto sull’importanza di perseguire sempre di più la strada della collaborazione per meglio combattere l’illegalità, per una maggiore equità, nell’interesse di tutti.

Ti potrebbe interessare anche...