Cervia& Festival internazionale dell’Aquilone. Il ‘Volo degli angeli’ del 25 aprile, e tanto altro.

Cervia& Festival internazionale dell’Aquilone. Il ‘Volo degli angeli’ del 25 aprile, e tanto altro.
aquiloni

CERVIA & AQUILONI. È il più conosciuto e imitato d’Italia e riunisce i maggiori campioni del mondo, rappresentanti di quell’antichissima e magica forma d’arte che è l’aquilonismo.
Fino al 1° maggio, sul lungo tratto di spiaggia di Pinarella, a ridosso della rigogliosa pineta, è in corso il Festival internazionale dell’Aquilone, organizzato dall’associazione di Cervia Artevento, dove si danno appuntamento migliaia di professionisti provenienti da tutto il mondo. Quest’anno partecipano alla 32^ edizione (si celebra dal 1981) i maestri aquilonisti provenienti da tutto il mondo.
Arrivano, infatti, a Cervia 200 artisti straordinari per un grande festival multietnic, da: Australia, Austria, Belgio, Canada, Croazia, Finlandia, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, India, Indonesia, Israele, Italia, Kenya, Lussemburgo, Malesia, Messico, Nuova Zelanda, Olanda, Pakistan, Singapore, Stati Uniti D’america, Svezia e Svizzera.
ORIENTE. Per omaggiare l’Oriente, culla della più antica tradizione dell’aquilone, il festival sceglie come ospiti d’onore di questa 32° edizione India e Indonesia, rappresentati rispettivamente da Team Mangalore e Cirebon Art and Culture Foundation. La delegazione indiana, la cui filosofia è “spreading happiness through kites”, cioè “diffondere felicità attraverso gli aquiloni”, giunge per la prima volta in Italia con un denso programma di esibizioni in esclusiva per il festival. Oltre a presentare un vasto repertorio di grandi e coloratissimi aquiloni raffiguranti spiriti della mitologia e del teatro dell’area sudoccidentale indiana, Team Mangalore, porta in scena ‘Kayshagana’, tradizionale rappresentazione teatrale indiana, alla quale si accompagna lo spettacolo della Cirebon Art and Culture Foundation, dall’isola di Java, una danza ‘Kelana’ o ‘Rahwana’, una delle 5 forme di danza in maschera nate nel 17° secolo nell’area di Cirebon.

UN CHILOMETRO DI COLORI. Il famoso festival trasforma la spiaggia cervese in un grande palcoscenico lungo un chilometro di arenile, dove perdersi tra i colori di centinaia di aquiloni che ogni giorno vengono librati in aria da mattina fino a sera, a decorare il cielo. Di tutte le dimensioni, sono vere e proprie opere d’arte dalle sorprendenti forme, dalla seppia gigante alta otto metri, all’aquilone più piccolo del mondo, grande come una carta da gioco. Numerosissime le partecipanti donne e, ovviamente, centinaia sono i bambini che attendono il Festival per correre sulla spiaggia di “con il naso all’insù”.

Non mancano i grandi appuntamenti come gli spettacoli in notturna. Tra questi il “volo di notte”, previsto nelle serate del sabato (dalle 21,30), due appuntamenti dal titolo: “Bussa al cielo e ascolta il suono” e “La Notte dei Miracoli”, eventi indubbiamente tra i più amati e attesi dal pubblico grazie alla suggestiva atmsfera che si crea fondendo la magia della notte ad uno spettacolo già di per sé affascinante.
Diverse sono le sezioni e le specialità aquilonistiche, che vanno dal volo libero ai combattimenti di aquiloni, come i “Rokkaku” giapponesi o i “Patang” indiani, fino alle competizioni di aquiloni acrobatici e alle installazioni a terra.

MERCATO. Il festival inoltre è accompagnato dal mercato in spiaggia, il mercato più specializzato d’Italia e uno dei più forniti d’Europa. Denominato “Fiera del vento” propone stand con aquiloni, maniche a vento, girandole, materiale per la costruzione e giocoleria per dare a tutti l’opportunità di provare quest’antica arte, attività e prodotti legati agli aquiloni, ma anche accessori, abbigliamento e stand gastronomici.

PER I PICCOLI. Tante, infine, le iniziative per i più piccoli, tra queste i laboratori per imparare l’arte dell’aquilonismo. Durante gli atelier creativi in programma, l’aquilone si conferma un efficace pretesto per insegnare ai bambini nozioni tecniche e scientifiche, per avvicinarli all’arte, e per incuriosirli sulla storia del volo e sulla sua cultura nei diversi Paesi. I maestri aquilonisti accompagnano, infatti, i giovani allievi in un affascinante percorso e al divertente momento della costruzione segue un’emozionante”iniziazione al volo” sulla spiaggia del Festival.

ARTEVENTO. Infine ARTEVENTO dedica questa 32^ edizione a Lucio Dalla, premiato dal festival per il brano “Cervia’s Kites”, contenuto nell’album “Lucio Dalla e Marco di Marco” (Fonit Cetra, 1985) e a Tonino Guerra, premiato per “L’Aquilone”, scritto con Michelangelo Antonioni nel 1982.
Il festival si svolge tutti il giorno dalle 10,00 alle 19,00, sabato 21 e sabato 28 aprile dalle 10,00 alle 19,00 e dalle 21,00 alle 24,00 a ingresso gratuito.

Per informazioni turistiche: tel. 0544 993435 www.turismo.comunecervia.it
Per prenotazioni hotel: tel. 0544 72424 www.cerviaturismo.it

Ufficio Stampa Turismo Comune di Cervia:
Annalisa Canali tel. 0544 915262 canalia@comunecervia.it
In collaborazione con:
Tatiana Tomasetta 338/9179905 ufficiostampa@tatianatomasetta.it

PROGRAMMA

MARTEDì 24 APRILE
Ore 14.00
Artisti in primo piano: AUSTRALIA, ITALIA e ISRAELE. L’aquilone “vitrail” e il patchwork nelle interpretazioni di Kevin Sanders, William Farber (Australia), Fausto e Ivana Marrocu (Italia) ed Eli e Shula Shavit (Israele). L’esordio di Maggie Phillips e il ritorno di Danny Frank (Israele). La più giovane e il più maturo degli artisti italiani: Alessia Marrocu e il “Grande vecchio” Giacomino Reverberi, insieme a Carlo Anzil, Filippo Gallina, Bruno Bonino, Turi Leonardi, Marco Piantini ed Edoardo Borghetti
Ore 16.00
Sport Kite, le star del volo acrobatico: The Decorators (Gran Bretagna), Team For Fun (Germania), Carl Robertshaw (Gran Bretagna), Gregory Reynes (Francia)

MERCOLEDì 25 APRILE
Ore 14.00
Colori d’Oriente – presentazione dei paesi ospiti d’onore INDIA e INDONESIA.
Team Mangalore: volo degli idoli indiani accompagnati dallo spirito guida di Kayshagana
Stafford Wallace: dimostrazione di combattimento con aquiloni “Patang”
Gli aquiloni della Minangkabau Kite Association, accompagnati dalla danza delle maschere della Cirebon Art and Culture Foundation
Elly Ginanti e Bagus Ucrasena: gli aquiloni e la danza della “Principessa di Bali”

Ore 15.30
ARTEVENTO FESTEGGIA IL 25 APRILE con il grande volo degli “angeli” di Nick James e con la performance “THIS IS” di Carl Robertshaw (Gran Bretagna)
Ore 16.30
Giacomino Reverberi, il “grande vecchio” dell’aquilonismo italiano e le sue stupefacenti creazioni
Ore 17.00
Rokkaku challenge, combattimento
Ore 17.30
Sport Kite, le star del volo acrobatico: The Decorators (Gran Bretagna), Team For Fun (Germania), Carl Robertshaw (Gran Bretagna), Gregory Reynes (Francia)

GIOVEDì 26 APRILE
Ore 14.00
Artisti in primo piano: FRANCIA e OLANDA. Le delicate creazioni di Claude Commalonga e Therese Uguen e l’opera di Ramlal Tien, Guy e Clodette Gosselin, Michele Rousselot e Patrice Peignè (Francia). Le mucche dipinte di Jeltje Baas, gli edo di Bas e Sara Vreeswijk, gli strumenti del vento di Robert Valkenburgh, la grafica di Stephen Versteegh, gli aquiloni di Mårten Van Hienen, Jan e Jolanda Van Leewen, Wally Dalmolen, Jan ed Helga ten Wolde e Laura e Sander de Haan.
Ore 16.00
Sport Kite, le star del volo acrobatico: The Decorators (Gran Bretagna), Team For Fun (Germania), Carl Robertshaw (Gran Bretagna), Gregory Reynes (Francia), Stephen Versteegh (Olanda)

VENERDì 27 APRILE
Ore 14.00
Artisti in primo piano: AUSTRIA, KENYA, PAKISTAN e SVIZZERA. L’arte effimera di Anna Rubin e Daniela Zitzmann, l’ironia di Ste Rauchwarter e “Koli” Kollman e il genio raffinato di Jan Houterman e Gabi Drunecky, insieme ai maestri della fotografia aerea Gerhard Zitzmann e Robert Bouchal, e a Kurt Maurer, Franz Misera, Johan ed Edeltraud Hedbavny, Alfons ed Emma Müller, Anton e Marianne Furnhammer, Andi Malandi, Ida Gasparotto, Chyntia e Max Stohanzl (Austria). I Carpe Diem, Renè Maier e Olivier Reymond (Svizzera) e la fiabesca ironia di Iqbal Husain (Pakistan).
Ore 16.00
Giacomino Reverberi, il “grande vecchio” dell’aquilonismo italiano e le sue stupefacenti creazioni
Ore 16.30
Rokkaku challenge, combattimento
Ore17.00
Sport Kite, le star del volo acrobatico: The Decorators (Gran Bretagna), Team For Fun (Germania), Carl Robertshaw (Gran Bretagna), Gregory Reynes (Francia), Stephen Versteegh (Olanda)

SABATO 28 APRILE
Ore 14.00
Artisti in primo piano: CANADA e GERMANIA. Le inquietanti creature di Robert Trepanier, il design gotico di Eric Curtis ed Anne Sloboda, insieme a Jean Lamoureaux e Michele Berubè (Canada). Kisa, Anke Sauer, Ulla Bebko, Roland Kraft, Alexander Dohring e il Drachensyndikat, l’architetto del volo Heinrich Hohmann, i cartoon del Team No Limit e di Rolf Sturm, i draghi e le aragoste di Rolf Zimmermann, i pesci di Jürgen Ebbinghaus e quelli di Peter Lynn, portati in volo da Andreas Fishbacher (Germania)

Ore 15.30
“THIS IS” (performance) – Carl Robertshaw (Gran Bretagna)
Ore 16.00
“Black Point Project” (performance) – Anke Sauer (Germania)
Ore 16.30
“Lace wings and color wings” (performance) – Tim Elverston e Ruth Whiting (U.S.A.)

Ore 17.30
Sport Kite, le star del volo acrobatico: The Decorators (Gran Bretagna), Team For Fun (Germania), Carl Robertshaw (Gran Bretagna), Gregory Reynes (Francia), Stephen Versteegh (Olanda)
Ore 21.30
“La Notte dei Miracoli” – Spettacolo di luci, giochi eolici ed aquiloni in omaggio al mare. Durante la serata si susseguono sul palco la Cirebon Art and Culture Foundation con la danza delle maschere e gli interpreti della musica del festival.

DOMENICA 29 APRILE
Ore 12.00
Consegna del “Premio Speciale per Meriti di Volo” ai bambini del Laboratorio delle Meraviglie della Scuola Media di Marzabotto, accompagnata dal volo di “angeli” di Nick James (Gran Brtetagna)
Ore 14.00
Artisti in primo piano: INGHILTERRA. La grande delegazione vola insieme rappresentando tutti i temi dell’aquilone, dai campioni di volo acrobatico Decorators fino al grande artista Carl Robertshaw, passando attraverso le creazioni di Nick James, Carl e Sara Longbottom, Michael Goddard, Barnaby Welch, Tracy e Jeff Erzin, le collezioni di Malcolm e Jeanette Goodman, Paul e Natalie Reynolds, George e Jackje Penney e le fantastiche sculture eoliche di Pete Hamilton
Ore 15.00
Cerimonia delle bandiere – sfilata delle delegazioni
Ore 16.00
Colori d’Oriente – presentazione dei paesi ospiti d’onore INDIA e INDONESIA.
Team Mangalore: volo degli idoli indiani accompagnati dallo spirito guida di Kayshagana
Stafford Wallace: dimostrazione di combattimento con aquiloni “Patang”
Gli aquiloni della Minangkabau Kite Association, accompagnati dalla danza delle maschere della Cirebon Art and Culture Foundation
Ore 18.00
Sport Kite, le star del volo acrobatico: The Decorators (Gran Bretagna), Team For Fun (Germania), Carl Robertshaw (Gran Bretagna), Gregory Reynes (Francia), Stephen Versteegh (Olanda)
INGRESSO NORD (per tutta la giornata)
“Nastro rosso” – Installazione di Carl Robertshaw

LUNEDì 30 APRILE
Ore 14.00
Artisti in primo piano: LUSSEMBURGO, SINGAPORE e NUOVA ZELANDA: Marc e Claudia Theato (Lussemburgo), Irene Teo e John Tan (Singapore) e gli aquiloni di Peter Lynn (Nuova Zelanda) presentati da Andreas Fishbacher, George e Jackje Penney, Paul e Natalie Reynolds e i ragazzi di Molina per Aria
Ore 15.00
Colori d’Oriente – presentazione dei paesi ospiti d’onore INDIA e INDONESIA.
Team Mangalore: volo degli idoli indiani accompagnati dallo spirito guida di Kayshagana
Stafford Wallace: dimostrazione di combattimento con aquiloni “Patang”
Gli aquiloni della Minangkabau Kite Association, accompagnati dalla danza delle maschere della Cirebon Art and Culture Foundation
Ore 16.00
Rokkaku challenge, combattimento
Ore 16.30
“Lace wings and color wings” (performance) – Tim Elverston e Ruth Whiting (U.S.A.)
Ore 17.00
“THIS IS” (performance) – Carl Robertshaw (Gran Bretagna)
Ore 17.30
Sport Kite, le star del volo acrobatico: The Decorators (Gran Bretagna), Team For Fun (Germania), Carl Robertshaw (Gran Bretagna), Gregory Reynes (Francia), Stephen Versteegh (Olanda)
MARTEDì 1°MAGGIO
Ore 14.00
“200 artisti, 200 aquiloni”, SALUTO DEGLI OSPITI: volo collettivo di tutti gli artisti invitati
Ore 15.00
Colori d’Oriente – presentazione dei paesi ospiti d’onore INDIA e INDONESIA.
Team Mangalore: volo degli idoli indiani accompagnati dallo spirito guida di Kayshagana
Stafford Wallace: dimostrazione di combattimento con aquiloni “Patang”
Gli aquiloni della Minangkabau Kite Association, accompagnati dalla danza delle maschere della Cirebon Art and Culture Foundation
Ore 16.00
“Black Point Project” (performance) – Anke Sauer (Germania)
Ore 16.30
“Delta serpent display” (performance) – Carl Robertshaw (Gran Bretagna)
Ore 17.00
“Lace wings and color wings” (performance) – Tim Elverston e Ruth Whiting (U.S.A.)

Ore 17.30
Sport Kite, le star del volo acrobatico: The Decorators (Gran Bretagna), Team For Fun (Germania), Carl Robertshaw (Gran Bretagna), Gregory Reynes (Francia), Stephen Versteegh (Olanda)

 

 

Ti potrebbe interessare anche...