Forlì.Il 29 aprile, alla piscina comunale, il 2° meeting di nuoto senza barriere ‘Sauro Casadei’.

Forlì.Il 29 aprile, alla piscina comunale, il 2° meeting di nuoto senza barriere ‘Sauro Casadei’.
2° Meeting di nuoto senza barriere Sauro Casadei, Forlì

FORLI’& MEETING DI NUOTO. Il 29 aprile si svolgerà presso la piscina comunale di Forlì il 2° meeting di nuoto senza barriere Sauro Casadei (imprenditore forlivese, socio fondatore e past-president del ‘De’ Medici’, scomparso prematuramente nel gennaio del 2009, dopo una breve malattia), la cui prima edizione si è svolta nel 2011 nata dalla collaborazione fra il Lions club Forlì Giovanni de’ Medici, da anni impegnato in service finalizzati alla piena integrazione e valorizzazione delle persone con disabilità e l’associazione ‘Incontro senza Barriere’.

FAVORIRE L’ACCESSO ALLA PRATICA SPORTIVA. Quest’ultima opera da circa 15 anni in campo sportivo, per favorire l’accesso a tale pratica a bambini, giovani ed adulti disabili. Oltre al nuoto, l’associazione durante tutto l’anno, propone anche corsi di basket in carrozzina, calcetto, atletica leggera, a cui partecipano ben 150 atleti, guidati da circa 30 volontari: un patrimonio di generosità e solidarietà, che, pur nel silenzio, è una risorsa preziosa per persone che, diversamente, non avrebbero accesso alle attività sportive.
L’evento, dunque, porterà presso la piscina comunale di Forlì oltre 120 atleti diversamente abili, appartenenti a 10 società sportive, provenienti da diverse località emiliano romagnole ed alcune anche da fuori Regione. Dopo la registrazione dei partecipanti, gli atleti scenderanno subito in vasca per l’avvio delle competizioni: circa 30 gare che abbracceranno diverse discipline quali stile libero, rana, dorso e anche nuoto accompagnato, che prevede la presenza in acqua di un istruttore a fianco dell’atleta diversamente abile.Il meeting si concluderà con le premiazioni che verranno effettuate dal sindaco di Forlì Roberto Balzani e dal vice presidente della Provincia Guglielmo Russo.


IL COMMENTO. “Sarà una grande festa – affermano Giovanni Piccinini, presidente del Lions club Forlì Giovanni de’ Medici e Michela Dall’Agata, responsabile dell’associazione Incontro senza Barriere – che unisce in sé i valori dell’amicizia, della solidarietà e dello sport, per sensibilizzare su un tema, quello della disabilità, spesso dimenticato o relegato ai margini dell’attenzione pubblica. Questo evento sta diventando un appuntamento annuale atteso con gioia dagli atleti, che vogliamo condividere con l’intera Città”.

Ti potrebbe interessare anche...