Emilia Romagna. IBC: ‘ Selezione architettura Emilia Romagna’ alla seconda edizione.

Emilia Romagna. IBC: ‘ Selezione architettura Emilia Romagna’ alla seconda edizione.
Architettura, immagine di repertorio

EMILIA ROMAGNA. L‘IBC ha fra i suoi compiti istituzionali l‘osservazione e lo studio dei valori culturali del territorio regionale; per queste finalità, nel 2005 ha realizzato un censimento dell’architettura di qualità del secondo Novecento – dal 1945 al 2000 – con il titolo di Quale e Quanta (Clueb, Bologna, 2005), a cui è seguita, nel 2010, la prima edizione dell’iniziativa ‘Selezione architettura Emilia Romagna’, volta alla promozione della conoscenza dell’architettura di qualità che viene realizzata in regione e al confronto critico su di essa. Le opere selezionate sono entrate a far parte di un Repertorio online che registra quanto di più interessante è stato realizzato in Emilia-Romagna nel periodo 2000-2009.

SELEZIONE ARCHITETTURA EMILIA ROMAGNA. L’IBC organizza quest’anno la seconda edizione di ‘Selezione architettura Emilia Romagna. Sono oggetto della selezione le opere architettoniche secondo un’accezione ampia (nuove costruzioni, ampliamenti, restauri, trasformazioni urbane e territoriali comprensive delle componenti ambientali ed infrastrutturali) e le opere di riqualificazione di spazi pubblici, realizzate nell’ambito dell’Emilia Romagna. La partecipazione è aperta ai progettisti (in forma singola, associata o subordinata). Gli interventi devono essere stati completati nel decennio 2002-2011 (sono esclusi quelli già presentati nella precedente edizione 2010). Ciascun autore può partecipare con un massimo di due opere.
La scadenza per la presentazione degli eleborati è fissata per il 15 giugno 2012.
Tra le novità rispetto all’edizione 2010 la sezione ‘Interpretazioni fotografiche’ del bando, che prevede la partecipazione di giovani fotografi selezionati da una commissione di esperti. I due vincitori riceveranno un premio di 2.500 euro a testa.
Le azioni principali previste da ‘Selezione architettura Emilia Romagna 2012′ comprendono:
1) un incontro conclusivo di presentazione delle opere selezionate e di pubblico dibattito, con la partecipazione degli autori, dei committenti, di operatori del settore delle costruzioni, di esperti e studiosi, nel periodo di svolgimento del SAIE (18-21 ottobre 2012); 2) una mostra delle 10 opere selezionate, con disegni, testi e immagini predisposti dagli autori, e di 40 fotografie delle opere stesse appositamente realizzate dai due giovani autori selezionati; 3) un catalogo della mostra.

Ti potrebbe interessare anche...