Amici di Maria De Filippi. Sanremino: s’alzi il sipario, per quest’altro atto della contesa!

Amici di Maria De Filippi. Sanremino: s’alzi il sipario, per quest’altro atto della contesa!
Valeria ( immagine di repertorio)

AMICI IN ATTESA DELLA ( PENULTIMA ?)  SERATA. Dopo la serata tutta ( o quasi ) all’insegna dei due ‘fidanzati’ incidentati ( Belen Rodriguez e Stefano De Martino ) ma con (soltanto)  qualche ammaccatura, l’attesa si sposta sulla puntata di sabato. Quasi un rush finale per vedere, finalmente, tra applausi e polemiche, chi s’aggiudicherà la palma del migliore tanto tra i Big quanto tra gli Allievi ( canto e danza). Si sa, che il verdetto di Amici è importante, anzi, vitale, per quanti si stanno cimentando in vista del loro proseguo di carriera.  Il cerchio si stringe sempre più intorno ai 4 big e ai 7 allievi ancora in gara e ad un passo dalla finale all’Arena di Verona.

Vediamo intanto qualche anticipazione per sabato 5 maggio.

LA GIURIA ESTERNA. Giuria esterna: Maurizio CostanzoGerry Scotti, già partner della De Filippi in Italia’s got talent, e l’incontenibile Geppi Cucciari. Torna a grande richiesta come ospite Enrico Brignano che, dopo il successo della scorsa settimana, regalerà altri straordinari momenti di comicità al pubblico di Amici.

IL GIRONE BIG. Nel girone dei Big a tornare sul palco, accompagnati dalla Grande Orchestra del maestro Peppe Vessicchio, sarannoAlessandra Amoroso, Pierdavide Carone, Marco Carta ed Emma Marrone. A rendere le loro esibizioni ancora più suggestive ed emozionanti ci penserà la creatività coreografica di Daniel Ezralow e del suo corpo di ballo.

IL GIRONE ALLIEVI. Nel girone dei Giovani la gara tra i ballerini è giunta alla semifinale da cui domani usciranno i nomi dei due finalisti: a contendersi a colpi di talento la possibilità di realizzare il proprio sogno c’è il terzetto composto da FrancescaDugarteGiuseppe Giofrè e Nunzio Perricone, con quest’ultimo a rischio eliminazione. Per il canto, invece, la sfida continua tra Claudia Casciaro, Ottavio De Stefano,Carlo Alberto Di Micco Gerardo Pulli.

LA DELUSIONE DI EMMA. Si è lavorato di ‘penna‘ in questi giorni su Emma, il suo ex fidanzato e Belen, la irresistibile show girl argentina che nonostante qualche annetto in più è riuscita a ‘catturare’ l’amore di un giovane aspirante alla celebrità fornito di ‘doti nascoste’. 

Quando compaiono queste storie non bisognerebbe mai scordare il retroterra dal qualche vegono partorite. Un retroterra datato, spesso riesplorato, ovviamente all’occorrenza. Così, come all’abile barman a cui si chiede un coktail (o un drink), anche qui ( quando c’è necessità) si va in cerca di un qualcosa che aiuti da riproporre una storia ‘ da dare in pasto ( così dicevano una volta) alla gente ( o al pubblico)’.  Le tecniche, gli ingredienti, i tipi umani, in fondo, cambiano poco. Si tratta semmai di miscelare il tutto con una certa abilità, per fare credere il coktail ( o il drink)  una ‘novità’ dell’ultimo momento. Come si sono mossi  con Emma e soci? Nient’altro che come il barman: prendi una giovane cantante all’alba del suo successo, aggiungi un giovane aitante ballerino, mescola con una ambitissima ‘farfallina‘ dall’accento straniero e dal sorriso devastante, ed ecco la ‘storia’, una nuova – vecchia ‘storia d’amore’, un tempo tanto cara ai feuteillon e, oggi, tanto attesa da un pubblico ( probabilmente) più vasto di quel che non si crede.

Se poi, ci si accontenta della sostanza, la ‘storia’ è più terra- terra di quel che la si vuol fare apparire. Ai ragazzi d’oggi ( gli adulti) hanno voluto togliere ogni remora. Tutto è possibile, mai dire mai. Si tratta di esercizi spesso dannosi ma ai quali masse sempre più vaste si dedicano. A Stefano non è importato ( più di tanto) passare da braccia più giovani ed ingenue ( alle quali aveva promesso perfino il velo nunziale) ad altre più vecchie ed esperte ( irresistibili quanto quelle della maga Circe ) per ‘riempire‘ come un album di figurine Panini la sua ( al momento) inesauribile arsura di ‘uomo dedito alle donne’. Cosa c’è di nuovo in tutto questo? Di Penelope, della maga Circe, di Ulisse è da tempo che ( fatte le debite proporzioni, s’intende) se ne parla, o no?

C’è piuttosto una ‘morale’ in tanta storia? Forse. Ne azzardiamo una. Che una ragazza come Emma impari a cercare più che le ‘doti nascoste’ quelle ‘ più evidenti e valutabili’ in un eventuale compagno di vita; che Stefano si legga ( almeno) qualche capitolo dell’Odissea; che Belen non tiri troppo la corda, perchè se è vero che quando si diventa famosi e ricchi si può tanto, altrettanto vero è che ‘umani siamo e umani restiamo’. I legionari che partecipavano ai trionfi di Cesare, gli canticchiavano un ritornello a lui non molto gradito, ma che alla prova dei fatti sarebbe risultato profetico.  Cosa gli canticchiavano? Beh, qui Belen, se al bello vorrà unire il saggio, un qualche impiccio dovrà pur prenderselo.

Cri Cri

Ti potrebbe interessare anche...