Confcooperative Forlì-Cesena ha incontrato Paola Boattini, candidata a Dovadola.

Confcooperative Forlì-Cesena ha incontrato Paola Boattini, candidata a Dovadola.
Dovadola, immagine di repertorio

FORLI’-CESENA & DOVADOLA. Confcooperative Forli Cesena, in occasione di questa scadenza elettorale per il rinnovo degli organi amministrativi locali, ha promosso alcuni incontri con forze politiche, movimenti e candidati impegnati in questo appuntamento.
All’ incontro con la candidata sindaco per Dovadola Paola Boattini e alcuni candidati consiglieri della lista “Per un paese unito” hanno partecipato il presidente dell’Unione Provinciale Stefano Lazzarini e il direttore Pierlorenzo Rossi, che hanno presentato la realtà del movimento cooperativo rappresentato e il contributo che può dare in termini economici al territorio e di impegno nella soluzione di problemi sempre più gravi generati dalla crisi.

L’INCONTRO. Nel corso dell’incontro Confcooperative ha illustrato alla candidata sindaco della lista Per un Paese Unito alcune priorità che stanno a cuore all’impresa cooperativa e che sono alla base del dialogo e del confronto con la politica portato avanti dall’organizzazione d’impresa a tutti i livelli.
A partire dalle novità più recenti, così per esempio è stato sottolineato che l’Imu può essere intesa anche come leva per favorire le imprese che garantiscono ricchezza ed occupazione per il territorio. Inoltre si è parlato della necessità di individuare procedure d’urgenza per autorizzazioni in tempi brevi alle aziende che vogliono investire, delle gare d’appalto aggiudicate con il metodo del prezzo “economicamente e socialmente più vantaggioso” , di un rilancio della politica della casa, della riorganizzazione delle politiche dei servizi.
Il confronto si è svolto in un clima di forte interesse, dal canto suo la candidata sindaco Paola Boattini ha evidenziato la sua conoscenza e apprezzamento del mondo della cooperazione, da cui professionalmente proviene.

Ti potrebbe interessare anche...