Gp di Spagna. Ferrari-Alonso dietro a Maldonado. Ma la ‘rossa’ è tornata a far paura.

Gp di Spagna. Ferrari-Alonso dietro a Maldonado. Ma la ‘rossa’ è tornata a far paura.
Maldonado

LA CRONACA DAL DIVANO. Pioggia e freddo fuori, quasi un brusco ritorno dell’inverno, e comunque nulla di più invitante per stazionare sul divano e godersi questo Gp di Spagna di F1.

Alonso, davanti a suoi tanti fans asturiani colorati d’azzurro, non delude ‘bruciando‘ alla partenza Pastor Maldonado, 27 anni, venezuealano, cresciuto motoristicamente in Italia, a Viareggio. Ad un terzo di gara Pastor torna in testa. Grazie ad una strategia che anticipando il pit stop di un paio di giri rispetto alla  ’rossa’ lo mette nella condizione di ‘guadagnarle’ secondi preziosi.

Ci sono comunque stati frangenti in cui Alonso dava a sperare in un balzo al primo posto. Vanamente, però, perchè o per mancanza di velocità di punta ( sul rettilineo) o per usura delle gomme ( nei giri finali), in realtà, l’occasione è stata ogni volta respinta al mittente da un Maldonado attento, freddo, senza sbavature. Giusta la vittoria ( la prima di un venezuelano in F1), giusta la seconda piazza per Fernando. Ferrari, quindi, in gran rimonta, ma ancora con qualche miglioramento da apportare. Dato statistico, con Maldonado ( Williams-Reanault) quinta vittoria diversa ( su 5) sia per quel che riguarda i piloti sia per quel che riguarda le auto. Massa, invece, si è posizionato tra i ‘dispersi’.

A queso punto però Alonso è tornato in vetta alla classifica piloti. Prossimo appuntamento inoltre nel ( rinnovato) circuito cittadino di Montecarlo.

ALTRI SPORT. Oro di Molmenti agli europei di canoa slalom ( con pass per Londra); trionfo Recco, che conquista la settima Champions di pallanuoto ( con en plein di coppe per l’Italia); Luna Rossa incanta la laguna ( di Venezia) per il trofeo che anticipa le Word Series di Coppa America.

 

 

 

Ti potrebbe interessare anche...