Calcio donne. Riviera di Romagna batte Roma al termine di una partita ‘complicata’.

Calcio donne. Riviera di Romagna batte Roma al termine di una partita ‘complicata’.
Silvia Vicenzi

CALCIO DONNE. Missione compiuta per la Riviera di Romagna che ha conquistando la permanenza nella massima serie anche per la prossima stagione.

CRONACA. Partita più complicata del previsto per la formazione giallo-rosso-blù che nella prima frazione subiva la vivacità della compagine capitolina, che in avvio si rendeva pericolosa con un tiro cross di Proietti dal versante sinistro, respinto in tuffo da Silvia Vicenzi (1’); la stessa Proietti al 19’ serviva al centro per Marchesi, che da posizione defilata calciava a lato. Le romagnole rispondevano poco prima della mezz’ora con un calcio piazzato dal limite di Anita Carrozzi, respinto in volo da Casaroli (27’), mentre le giallorosse ci provavano con un destro al volo di Barreca, che terminava di poco sul fondo (31’); poco dopo occasionissima per le giallorosse, che si procuravano un calcio di rigore: sul dischetto si presentava Barreca, ipnotizzata da Silvia Vicenzi che in volo neutralizzava il penalty, scongiurando il pericolo (38’). Nella ripresa le romagnole scendevano in campo con altro piglio, sfiorando il gol prima con una conclusione di Anita Carrozzi dal vertice sinistro e palla di poco fuori (1’st), poi con un pallonetto di Fulvia Dulbecco, che si spegneva a lato di pochissimo (2’st); le ragazze di Antonio Censi continuavano a premere, sfiorando il gol prima con un sinistro a giro di Claudia Mariani dal versante destro, che terminava a lato di pochissimo (9’st), poi con un’altra punizione dal limite di Anita Carrozzi che sbatteva sulla traversa (12’st). Le romane rispondevano un minuto dopo con una veloce ripartenza conclusa da Marchesi con un piattone al volo che sorvolava la traversa (13’st); la sfida rimaneva equilibrata sino ai minuti finali, quando le romagnole sfioravano il gol partita prima con un filtrante di Marinella Piolanti per Claudia Mariani, che si liberava in dribbling di un difensore e concludeva a rete, trovando la parata di Casaroli (37’st). Ultima emozione della gara proprio allo scadere con Fulvia Dulbecco che si presentava davanti a Casaroli, provava il pallonetto, parato dal numero uno capitolino fuori dall’area di rigore: inevitabile il rosso per il numero uno locale, ma le romagnole non sfruttavano l’opportunità e la gara si chiudeva a reti inviolate (50’st).

Roma 0
Riviera di Romagna 0
ROMA (4-4-2): Casaroli; Toti, Bischi, Volpi, Lucci; Barreca, Bartoli (45’st Simeone), Duò, Carosi; Proietti (30’ De Angelis; 20’st Rossi), Marchesi. A disp.: Severino, Dantoni, Giuria, Cutillo. All. Mazzantini.
RIVIERA DI ROMAGNA (4-4-2): Vicenzi; Petralia, Del Gaudio, Ugolini, Carrozzi; Piolanti (35’st Breccia), Mainardi, Barbieri (20’st Tucceri Cimini), Pastore; Dulbecco, Mastrovincenzo (47’ Mariani). A disp.: Sarnataro. All. Censi.
ARBITRO: Agrò di Terni. Assistenti: Lomartire e Pittirutti di Roma.

Ti potrebbe interessare anche...