Emilia Romagna & amministrative. Ballottaggi in corso, affluenza in calo in tutta Italia.

Emilia Romagna & amministrative. Ballottaggi in corso, affluenza in calo in tutta Italia.
voto, immagine di repertorio

ELEZIONI AMMINISTRATIVE. Il drammatico terremoto in Emilia Romagna ha fatto passare in secondo piano – comprensibilmente – quella che altrimenti sarebbe stata tra le notizie ‘più gettonate’,  e cioè i ballottaggi delle amministrative.
Da ieri si stanno svolgendo i ballottaggi in 118 comuni italiani, e anche questa volta si registra un forte calo dell’affluenza alle urne. Ieri alle 19 si registrava una partecipazione del 27,8% contro il 36,6% di due settimane fa. Un ulteriore calo ha caratterizzato dunque suesta seconda ‘fase’ delle elezioni.

EMILIA ROMAGNA. A  Parma è in corso la sfida tra Vincenzo Bernazzoli, appoggiato da una coalizione di centrosinistra, e il candidato del Movimento 5 Stelle, Federico Pizzarotti. A Parma è andato alle urne il 37,7% dei votanti contro il 40,2% del primo turno. A Piacenza, alle 19, aveva votato solo il 32,9% contro il 41,1% del 6 e 7 maggio scorsi. Ad ogni modo bisognerà aspettare il tardo pomeriggio per avere altri dati più precisi (i seggi chiudono alle 15).

Intanto ricordiamo che a Piacenza la sfida è tra Paolo Dosi (centrosinistra) e Andrea Paparo (Pdl) che al primo turno hanno raggiunto 47,1% (22878 voti) e 31,1% (15.086 voti). A Budrio, nella bassa pianura bolognese, l’esponente del centrosinistra Giulio Pierini (46,6%) e Antonio Giacon (20,4%) del M5S si contendono lo scranno di primo cittadino della città di Quirico Filopanti. A Comacchio sfida per diventare sindaco della cittadina lagunare tra Alessandro Pierotti (centrosinistra, 36,5% dei consensi al primo turno) e Marco Fabbri (M5S, 22,3%).

Ti potrebbe interessare anche...