Cervia. Trofeo dell’Anello: una gara emozionante vinta dall’arciere cervese Bruno Bosco.

Cervia. Trofeo dell’Anello: una gara emozionante vinta dall’arciere cervese Bruno Bosco.
Da sinistra a destra il sidaco Zoffoli, il 3° Luca Cicognani, il presidente Aride Gaspari, il 1° Bruno Bosco e il 3° Luca Gentili

CERVIA. Curato dalla Compagnia Arcieri CerviaMilano Marittima, in collaborazione con l’assessorato al turismo, si è svolto domenica, nella suggestiva cornice dell’area dei Magazzini del Sale porto canale di Cervia, l’”8°Trofeo dell’Anello” particolare competizione arcieristica che raccoglie ormai da tempo il gradimento del pubblico presente alla manifestazione.
Come da tradizione, la gara è stata preceduta dalla sfida amichevole fra il rappresentante della città di Milano, l’assessore D’Alfonso ed il primo cittadino di Cervia, il sindaco Roberto Zoffoli .
Quest’ultimo, arciere ormai provetto per aver presenziato alla manifestazione fin dalla prima edizione, non ha avuto grossi problemi ha prevalere sul rivale che pur dimostrando ottimi progressi finali, centrando a sua volta il centro del bersaglio, era neofita di questo sport.

LA GARA. Favorita da uno spiraglio di tempo discreto, ha poi avuto inizio la gara vera e propria alla quale, oltre agli atleti cervesi, hanno preso parte anche degli arcieri provenienti dalle città di Ravenna, Cesena e Bologna.
La competizione, basata sull’abilità nel distruggere bersagli sempre più piccoli per superare i vari turni eliminatori, ha mostrato la valenza degli arcieri che, a suon di freccie, sono giunti numerosi alle fasi finali.
A contendersi i premi consistenti in tre anelli, d’oro, argento e bronzo, rimanevano tre cervesi raggiunti all’ultimo secondo da un’atleta ravennate.
Dopo un’emozionantissima finale dove gli arcieri avevano a disposizione una sola freccia alla volta per aggiudicarsi il Trofeo, ha finalmente prevalso, sfatando un vecchio sortilegio che l’aveva sempre visto sfiorare il podio nelle edizioni precedenti, il cervese Bruno Bosco, seguito nell’ordine da Luca Cicognani di Ravenna e dalla sorpresa cervese Luca Gentili, passato recentemente dal compound all’arco olimpico.
Grande soddisfazione per il sodalizio cervese che, nonostante l’agguerrita e sempre presente concorrenza esterna, ha continuato a primeggiare fin dalla prima edizione mantenendo in “casa” l’ambito anello d’oro.

Ti potrebbe interessare anche...