Forlì-Cesena& Donazione e trapianto organi. Attivata l’Aido, con un proprio banco in piazza Saffi.

Forlì-Cesena& Donazione e trapianto organi. Attivata l’Aido, con un proprio banco in piazza Saffi.
Cuore, mani. Immagine di repertorio

GIORNATA NAZIONALE PER LA DONAZIONE DEGLI ORGANI. Il 27 maggio 2012 si tiene in tutt’Italia la Giornata nazionale per la donazione e i trapianti di organi. Anche nel territorio di Forlì-Cesena si attiva l’Aido, l’Associazione nazionale donatori di organi, al fine di sensibilizzare i cittadini su questo importante gesto di solidarietà, il dono degli organi. Proprio per questo l’Aido sarà presente con un proprio banco informativo in piazza Saffi, a Forlì, dalle 10 alle 18 di domenica prossima. In Italia, pur trovandosi in cima alle classifiche europee per le donazioni di organi, rimane ancora un elevato 25-30% circa di opposizioni al prelievo di organi, con un grande divario tra Nord e alcune aree del Sud Italia. Il territorio di Forlì-Cesena è in linea con la media italiana. Si può fare ancora di più se si considera che i pazienti in lista d’attesa per un trapianto nel Paese sono stati 8.970 nel 2011, mentre nello stesso anno i trapianti sono stati 2.940 (66 in più rispetto al 2010).

I GIORNI D’ATTESA. Questo comporta che i tempi di attesa siano quasi di quattro anni per un pancreas, superiori ai tre anni per un rene o un fegato, superiori ai due anni e mezzo per un cuore e di circa due anni per un polmone. La mortalità in lista, vale a dire in attesa di una donazione, va dall’1% per il pancreas al 10,2% per il polmone, passando dal 7-8% di fegato e cuore e dell’1,9% del rene. In Italia, nel 2011, ben 6.594 persone sono risultate in attesa di un rene, 1.000 del fegato, 733 del cuore, 382 di un polmone e 238 del pancreas. L’Italia registra la presenza di 21,7 donatori per milione di persone, superiore alla media europea (16,9), ma inferiore a Paesi come la Spagna (29,2) e la Francia (22,8). Sempre in tema di comparazioni con gli altri Paesi europei, vi è da rilevare che l’Italia è prima in Europa come donazioni di tessuti e cellule, comprese le ‘cellule staminali emopoietiche‘ e ‘riproduttive’, su cui il nostro Paese ha anche la responsabilità della vigilanza e controllo in Europa. In questo campo le donazioni di cornee sono state 7.246 nel 2011 (+8% rispetto all’anno precedente) e 3.558 quelle di osso (+18%).

IN PROVINCIA FORLI’ CESENA. Nel territorio provinciale, si contano 12 prelievi multi-organi nel 2011. Presso la divisione di Anestesia-Rianimazione dell’ospedale Morgagni-Pierantoni di Forlì nell’anno 2011 sono stati eseguiti 3 donazioni multi-organi, mentre al Bufalini di Cesena, dove esiste un maggiore afflusso di pazienti di Rianimazione i prelievi sono stati 9.

La Costituzione italiana garantisce la cura della salute a tutti i Cittadini, con particolare riferimento ai farmaci salva-vita. L’Aido si batte per sostenere che anche gli organi devono essere considerati al pari dei farmaci salva-vita. Purtroppo non è così: per il 25-30% dei potenziali donatori si dichiara ancora ‘no’ alla richiesta di prelievo riferita ad un parente defunto. Tutto questo anche se è possibile donare un fegato a 90 anni e un cuore a 70 anni. Per questo la Giornata nazionale per la donazione e i trapianti di organi 2012 sarà finalizzata alla diffondere la cultura della solidarietà.

A FORLI’. La sezione pluricomunale dell’Aido di Forlì ‘Claudio Matteucci ha messo in campo varie iniziative, oltre al banco informativo in piazza Saffi: dopo la partecipazione ai primi di maggio alla Festa della sicurezza al Parco Urbano di Forlì, il 1 luglio sarà organizzato a Villa Prati di Bertinoro un incontro, alla presenza del sindaco di Forlì Roberto Balzani, con tutte le famiglie di chi ha donato gli organi. Per motivi di privacy purtroppo non è possibile più avere i nominativi dai reparti di Rianimazione di chi ha donato gli organi, ma ugualmente verrà espresso questo momento di ringraziamento pubblico. Verso la fine di settembre l’Aido sarà presente, sempre al Parco Urbano, alla Festa del Volontariato e nel mese di ottobre all’ormai tradizionale ‘Regata dell’amicizia’ a Cesenatico.

Ti potrebbe interessare anche...