Forlì Cesena, Terme di Sant’Agnese ancora in vendita.

Forlì Cesena, Terme di Sant’Agnese ancora in vendita.
Terme Sant'Agnese, Forlì Cesena. Immagine di repertorio

FORLI’ CESENA. L’alienazione di parte delle quote in possesso della Provincia di Terme Sant’Agnese è al centro dell’interrogazione del capogruppo del PdL Stefano Gagliardi:A seguito della delibera ricognitiva del 29 novembre 2010 sulle società partecipate, analisi da noi sollecitata in più occasioni con interrogazioni e ordini del giorno, si stabilì finalmente una riduzione della partecipazione della quota delle Terme in possesso della Provincia pari al 10%. Di conseguenza nel corso dell’esercizio 2011 si sarebbero dovute alienare n. 20.412 azioni, pari al 5%, per un valore nominale complessivo di oltre 106.000 euro, per poi cedere nel primo semestre del 2012 il restante 5% del capitale sociale. Gagliardi chiede di sapere “se è stato predisposto il bando volto all’alienazione del pacchetto azionario relativo all’anno 2011, quando verrà attivato il bando previsto per l’anno 2012”.
Ha risposto l’assessore all’Amministrazione e controllo Maurizio Brunelli: “Per una serie di difficoltà dell’ufficio e per la situazione di crisi finanziaria generale del Paese, la messa a bando è slittata di alcuni mesi. In ogni caso, il bando è stato pubblicato nel maggio di quest’anno ed è attualmente aperto, per la cessione del 10% della proprietà, vale a dire il 5% dello scorso anno e il 5% di quest’anno, predisposto in lotti di differenti taglie cercando di promuovere un azionariato diffuso”.

Articoli più letti