Festa della Repubblica. Referendum 2 giugno 1946: quando gli Italiani scelsero la Repubblica.

Festa della Repubblica. Referendum 2 giugno 1946: quando gli Italiani scelsero la Repubblica.
Due giugno 2012, Festa della Repubblica (immagine di repertorio)

DUE GIUGNO. 66° Anniversario della Repubblica italiana. Oggi si celebra la Festa della Repubblica in ricordo della nascita della Repubblica.
Era il 1946, precisamente il 2 e il 3 giugno, quando si tenne il referendum istituzionale a suffragio universale con cui i cittadini vennero chiamati a scegliere la forma di governo, dopo la caduta del fascismo. Monarchia o Repubblica? Gli italiani scelsero la Repubblica dopo 85 anni di regno. La Repubblica vinse con 12.718.641 voti contro 10.718.502.
I Savoia vennero esiliati e l’Italia diventò una Repubblica.

La prima parata militare in onore della Repubblica si tenne nel giugno del 1948 in Via dei Fori Imperiali a Roma. Nel 1949 l’Italia entrò nella Nato e si svolsero 10 parate militari in contemporanea lungo tutta la Penisola.

ALLA SCOPERTA DI CAVOUR. Oggi, in occasione della Festa della Repubblica il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali apre le porte al pubblico. Viene proposto un doppio itinerario di visita che ruota attorno alla figura del noto statista Camillo Benso Conte di Cavour (fu Ministro dell’Agricoltura ed è considerato il fondatore della Patria e del Dicastero), e alle meraviglie del Palazzo dell’Agricoltura, con il suo patrimonio artistico e architettonico.

I visitatori possono scoprire un lato meno ‘famoso’ del conte di Cavour, la sua passione per l’agricoltura: oltre 100 le opere esposte tra lettere originali di Cavour, fotografie, decreti, leggi, incisioni, mappe e piante catastali, disegni e progetti del canale Cavour, periodici e diari autografi.

Ti potrebbe interessare anche...