X Factor 2012, inizia lo show. Dalle selezioni di Rimini avremo la nuova pop star?

X Factor 2012, inizia lo show. Dalle selezioni di Rimini avremo la nuova pop star?
X Factor 2012, le selezioni a Rimini della 6° edizione.Morgan e Simona Ventura

RIMINI. L’impeccabile macchina di X Factor fa tappa a Rimini. Un week end di intense emozioni dove teenagers e non solo hanno potuto partecipare, come pubblico, alle selezioni di uno dei talent show più attesi del’anno. I dati lo confermano: oltre 4.000 i partecipanti nella sola selezione di Rimini.  Il conduttore Alessandro Cattelan ha dichiarato che ” quest’anno si sono registrate 60 mila richieste di iscrizione ai pre-casting, 10 mila in più dell’anno scorso”. Tra questi, a ritentare la sorte, con il solito look inconfondibile, anche Fiocco di Neve, uno dei personaggi più clamorosi della precedente edizione, che tanto ha fatto parlare di sé nonostante non sia arrivata alla fase finale.

Tante voci sono già state selezionate e valutate nei precasting di Bari, Milano e Roma. Ed ora, per alcuni di loro, il cammino per realizzare il sogno ‘nel cassetto‘ è sempre più vicino. Ma anche più difficile: infatti,  gli aspiranti concorrenti del talent di Sky Uno si sono dovuti esibire davanti al pubblico ed alla ‘temuta’ giuria (riconfermata dallo scorso anno) con  Simona Ventura, Elio, Morgan e Arisa.

I GIUDICI. Abito ( e soprabito) zebrato, scarpe  di vernice fucsia e look molto giovanile per Simona Ventura che saluta con calore il pubblico di Rimini. Campionessa in carica, è arrivata lo scorso anno in semifinale mantenendo intatta la sua squadra di giovani talentuose e vorrebbe replicare la vittoria. SuperSimo ha aggiunto che ” premiando la meritocrazia, X Factor è il programma che ha di fatto anticipato la tendenza di Monti“. Ecco perchè  ”ho chiesto alla fine della scorsa edizione di poter organizzare alla fine di questa un tour per poter seguire i ragazzi” ha detto. “Di questo ne ho parlato sia con Sky che con Sony. Ritengo che questi giovani debbano lavorare tutto l’anno. Perche’ non avendo esperienza rischiano di trovarsi in difficoltà “.
Il suo obiettivo? Risultare ‘credibile e superare diffidenza nei miei confronti’.  E gli applausi del pubblico di ieri confermano che SuperSimo, l’X Factor ce l’ha, come presentatrice e come persona.

Elio, giudice molto ‘tecnico’, rigoroso, alla ricerca al vero talento: quello preparato ma con quel tocco di pazzia che ‘buca lo schermo’. Come i suoi ‘Moderni’, il gruppo che nella passata edizione è riuscito ad aggiudicarsi il secondo posto ( ed un disco d’oro), nonostante tutte le perplessità che ancora ci sono, almeno nel panorama canoro italiano, per i ‘gruppi’. Elio è, quindi, il grande giudice da convincere, perchè, come hanno dimostrato le selezioni di Rimini, lui, gli occhi li tiene sempre puntati sul vero obiettivo: trovare la ‘grande voce‘. Lo stesso ha dichiarato: “ Oggi mettendomi nei panni dei ragazzi sceglierei anch’io X Factor per emergere viste le difficoltà che incontrano oggi per affermarsi. Io sono qui perchè ci credo in questi ragazzi. Io sono un cercatore di qualità e vado alla ricerca dell’originalità e mi sembra che questa edizione vada proprio in tal senso”. 

Arisa, invece, è lo sguardo delicato dei ‘fantastici quattro‘, che cerca emozioni vere. E sa dare consigli mirati, per far crescere i vari artisti, più o meno ‘X Factor dotati’. Anche lei crede nel programma come una fucina di nuovi talenti: “X Factor è  un laboratorio di proefessionalità. Ha tra l’altro il pregio di formare anche quei ragazzi che non arrivano in finale ma che grazie al programma e ai nostri consigli riescono ad imparare dagli errori“. E fa notare: “in tv spesso certi programmi istigano i ragazzi a ribellarsi, ma la ribellione non e’ sempre sintomo di talento“.

Infine, c’è il genio ribelle: Morgan, ammaliatore astuto che ha un rapporto tutto particolare col pubblico. Come lui pochi riescono ad incantare le folle: non solo per il suo aspetto un po’ dark, un po’ trasgressivo, un po’ sexy, ma soprattutto per una sua innata capacità comunicativa, di stare tra le persone, con le persone. Questa potrebbe essere l’ edizione del suo riscatto? Attento osservatore, cerca di andare oltre l’impacciata voce di qualche concorrente, per cercare il ‘fanciullo’ che è dentro ciascuno dei partecipanti: ” Mi sento come un’ostetrica” – scherza con i concorrenti ieri sera al 105 Stadium – ” che cerca di far partorire , di far emergere il vostro lato artistico, in attesa della vera pop star “.

Insomma, il gioco, per i concorrenti che prenderanno parte alle prossime selezioni, si fa sempre più duro e per riuscire a convincere il magico quartetto dovranno dimostrare grinta, talento ed originalità.

GLI ASPIRANTI CONCORRENTIOriginalità, sostanza e soprattutto meritocrazia. Sono queste le nuove parole d’ordine di X Factor 2012, il talent show targato Sky, che torna a settembre su Sky Uno Hd. I giudici, infatti, ad ogni concorrente non dimenticano mai di domandare i gusti personali o il cantante preferito e quasi sobbalzano dalla sedia (Elio, addirittura rischia che gli spunti qualche capelli dritto mentre Simona reclina vistosamente il capo)   a risposte del tipo : “Ma , non so..” o ” Un po’ tutti” o ancora” Non ce ne è uno in particolare, tanti..“. Come a dire: l’X Factor uno ce l’ha dentro, ma lo deve anche coltivare, maturando gusti propri che possano portare a quel processo di ‘distruzione, creazione, rielaborazione‘ tipico di un vero artista.

Ragazzi, quindi, attenzione: meglio evitare di arrivare travestiti pensando di stupire scimmiottando i propri idoli. O di agitarsi in modo eccessivo. Originalità non fa rima con cattivo gusto.

QUALCHE ANTICIPAZIONE. Incontrando i cronisti giudici e conduttori insieme a Nils Hartmann, capo delle produzioni originali Sky, hanno fatto il punto e espresso le loro prime impressioni. Impegno non da poco visto che il programma lo scorso anno – come ha ricordato Hartmann – ha portato una crescita del 140 per cento in prime time in termini di ascolto medio a Sky uno. La Ventura ha annunciato che ha “due piloti di altrettanti programmi, due format che volevo fare da tempo. Sono due numeri zero che proveremo a settembre, per trasmetterli poi a gennaio. D’altra parte sono venuta a Sky per questo“.

 

 

Ti potrebbe interessare anche...