Terremoto in Emilia Romagna. Storia di Aldo, il ‘nonno di Heidi’, dalla Valle d’Aosta a Mirandola.

Terremoto in Emilia Romagna. Storia di Aldo, il ‘nonno di Heidi’, dalla Valle d’Aosta a Mirandola.
Aldo, volontario in Emilia

EMILIA ROMAGNA – MIRANDOLA. Il nonno di Heidi al campo di Mirandola: storie di Aldo, un volontario dalla Valle d’Aosta
Campo Costa (Mirandola). Mi tengo leggero o mi tengo pesante? Ogni volontario porta con se il suo zaino di storie e di esperienze.

LA STORIA DI ALDO. Storie leggere o pesanti. Storie che partono dalle montagne della Valle D’Aosta, arrivano in pianura e che capita di condividerle in un campo, come accade in in questi giorni in Emilia. Come quelle di Aldo, 70 anni, che vive a Cogne, che faceva il portalettere e che nel campo di Mirandola fa il volontario e si spaccia per il Nonno di Heidi. Aldo che lo scorso anno ha scalato il Gran Paradiso per la centesima volta. Che ha scelto di fare il volontario dopo che un pastore tedesco lo ha salvato da una valanga: «Da quell’esperienza, tutte le valanghe le guardo scendere», dice Aldo. «Adesso avendo tutto il tempo a mia disposizione aiuto specialmente quelli che hanno bisogno. Noi nel 2000 abbiamo avuto un grande alluvione: siamo stati contentissimi di quelli che sono venuti ad aiutarci. Spero di dare la mia opera ancora per tanti anni».

ANPAS. L’impegno di Anpas per l’emergenza: sono oltre 220 i volontari attualmente presenti nei vari campi di Protezione civile presenti in Emilia con la colonna mobile nazionale Anpas e nei vari campi gestiti dalle colonne mobili regionali di Protezione Civile.
Tutte le 103 Pubbliche Assistenze dell’Emilia Romagna sono impegnate dal 20 maggio scorso nella gestione dell’emergenza e, contemporamente, per assicurare i servizi sociosanitari alle popolazioni colpite.
All’interno dei campi gestiti da Anpas Nazionale (Mirandola e Novi di Modena) sono presenti 75 volontari.
La sala operativa Anpas Nazionale è aperta dal 20 maggio scorso h24: si sono avvicendati 20 volontari.

Per aiutare le Pubbliche Assistenze Anpas danneggiate dal sisma:
A.N.P.AS. Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze
Causale: sostegno alle zone terremotate dell’Emilia Romagna
IBAN: IT 98 M 03359 01600 100 000 067 651

Ti potrebbe interessare anche...

1 Commento

Inserisci un commento

l'email non verrà visualizzata

opzionale