Misano Adriatico. In dono un Doblò, per il trasporto di diversamente abili ed anziani.

Misano Adriatico. In dono un Doblò,  per il trasporto di diversamente abili ed anziani.
donazione del Doblò

MISANO ADRIATICO (RN). La società Mobilità garantita gratuitamente Italia ha consegnato martedì 19 giugno nelle mani del sindaco di Misano, Stefano Giannini e dell’assessore alle Politiche Sociali, Valerio Bertuccioli, il Fiat Doblò attrezzato per il trasporto di 5 persone e munito di pedana per sedie a rotelle. Alla cerimonia hanno partecipato gli imprenditori locali che hanno contribuito economicamente al progetto consentendo di fatto il rinnovo del servizio, che era stato avviato nel 2007 attraverso la prima convenzione tra l’ente e MGG Italia.
Con la consegna del mezzo che verrà guidato dai volontari Auser, a fronte di un piccolo indennizzo orario, si chiude l’iter iniziato lo scorso giugno con il rinnovo quadriennale della convenzione e l’intenzione di ampliare il parco automezzi per il trasporto gratuito di diversamente abili e anziani non autosufficienti o soli che risiedono sul territorio comunale.

PUBBLICO & PRIVATO PER IL SOCIALE. La convenzione prevede una stretta collaborazione tra pubblico e privato per il sociale, infatti, MGG offre ai Comuni la possibilità di dotarsi di mezzi idonei per esigenze di mobilità attraverso il reperimento di contributi da parte di aziende del territorio alle quali è stata offerta l’opportunità di brandizzare la carrozzeria del mezzo con loghi o pubblicità di diversa dimensione, per un intero anno, rinnovabile a seguire per tutti i 4 anni di durata della convenzione.
Si tratta di un servizio molto utilizzato a Misano, come dimostra il costante incremento del numero di corse effettuate dal 2007 ad oggi. In 4 anni il Comune di Misano ha risposto a 154 utenti passando da 1147 corse individuali e 74 collettive nel 2008 a 2125 corse individuali e 70 corse collettive nel 2009 ed ancora 2267 corse individuali e 81 corse collettive nel 2010.

COME USUFRUIRE DEL SERVIZIO. Per poter usufruire del servizio di trasporto a chiamata, basterà presentare richiesta all’Ufficio per i Servizi Sociali del Comune di Misano. La richiesta viene esaminata e se ritenuta congrua, il soggetto viene iscritto nel registro di coloro che potranno godere del servizio. Per fare richiesta di trasporto, gli interessati regolarmente iscritti nel registro comunale potranno chiamare l’Ufficio per i Servizi Sociali e prenotare con anticipo la corsa necessaria.
“Offrire l’opportunità di muoversi a coloro che non ne hanno encomiabile – ha dichiarato il sindaco Stefano Giannini – è un gesto encomiabile”.
“Siamo in grado di rispondere alle esigenze dei nostri concittadini grazie all’insostituibile contributo dell’imprenditoria locale – ha affermato l’assessore alle Politichre Sociali, Valerio Bertuccioli -. La crisi economica non ci ha consentito di ampliare il parco mezzi, ma ciò non toglie che qualora si trovassero ulteriori benefattori non possa essere incrementato il servizio, visto che è già previsto da convenzione”.
“Abbiamo sentito l’esigenza di contribuire al bene della nostra comunità – hanno dichiarato gli imprenditori che hanno partecipato alla cerimonia di consegna del Doblò – speriamo di poter essere molti di più tra 4 anni, noi puntiamo ad offrire un pulmino”.

Ti potrebbe interessare anche...