Valmarecchia & Grande pittura. I ‘balconi’ di Piero, Raffaello e Leonardo ‘svelati’ con Umberto Eco.

Valmarecchia & Grande pittura. I ‘balconi’ di Piero, Raffaello e Leonardo ‘svelati’ con Umberto Eco.
Montefeltro Vedute Rinascimentali.

VALMARECCHIA & I BALCONI DI PIERO.  MVR, Montefeltro vedute rinascimentali, il progetto che riporta alla luce i paesaggi che ispirarono pittori come Piero della Francesca, Raffaello, Leonardo da Vinci, verrà svelato alla stampa e al pubblico sabato 23 giugno alle 10.30 a San Leo, dal sindaco di San Leo Mauro Guerra, in presenza del presidente della provincia di Rimini Stefano Vitali, all’assessore alla Cultura della provincia di Pesaro-Urbino Alessia Morani, di Antonella Ranaldi, soprintendente per i Beni architettonici e paesaggistici per le province di Ravenna, Ferrara, Forlì-Cesena e Rimini, di Silvia Cuppini, storica dell’arte dell’Università di Urbino e di una presenza d’eccezione, quella di Umberto Eco. Lo scrittore, semiologo e filosofo, innamorato della Valmarecchia, non poteva non essere l’Ospite d’onore dell’inaugurazione di un evento che rivoluzionerà il concetto di museo all’ aperto per inaugurare quello di ‘luogo d’arte’.

LA SCOPERTA. La scoperta si deve a due cacciatrici di paesaggi, Rosetta Borchia e Olivia Nesci, che nel 2007, li hanno ritrovati fra le province di Rimini e Pesaro e Urbino,fra Valmarecchia e Val Metauro, territorio che ancora oggi conquista per la sua straordinaria bellezza. Da oggi negli stessi punti d’osservazione dei pittori sorgeranno ‘I balconi di Piero’, punti attrezzati per i visitatori che potranno respirare oggi le stesse emozioni d’allora.
MVR, Montefeltro vedute rinascimentali è l’innovativo progetto di marketing turistico culturale, (curato da Silvia Storini, con la collaborazione preziosa di Davide Barbadoro, presidente San Leo 2000) innestato su tali ricerche da comune di San Leo, provincia di Rimini e San Leo 2000 con l’obiettivo di valorizzare – specie sul fronte dei mercati internazionali, sensibili al richiamo dell’arte italiana – l’entroterra unito dal brand ‘Malatesta e Montefeltro’ che, dalla Valconca alla Valmarecchia, unisce l’Emilia Romagna e le Marche.
LA MANIFESTAZIONE. La cerimonia avrà inizio nel centro storico di San Leo alle 10.30, dove il sindaco Mauro Guerra darà il saluto d’apertura e introdurrà gli interventi degli ospiti. Alle 12, grazie ai bus navetta messi a disposizione dalla Città di San Leo, ci si trasferirà al primo de ‘I balconi di Piero‘, presso il Varco della Biforca, per la cerimonia inaugurale nella quale Rosetta Borchia e Olivia Nesci illustreranno il paesaggio che fa da sfondo al ritratto di Battista Sforza. Alle 13.30 è previsto il rientro in navetta a San Leo per una gustosa degustazione di prodotti tipici. La giornata proseguirà alle 18.00 a Urbania presso l’agriturismo ‘Pieve del Colle‘ per la scoperta del secondo ‘balcone‘, quello che fa da sfondo a ‘I Trionfi’. E’ importante notare – fanno sapere gli organizzatori –  che la navetta farà servizio da San Leo al primo balcone e ritorno. Il trasporto a San Leo e Urbania è da effettuarsi con mezzi propri.

 

Ti potrebbe interessare anche...