Provincia unica di Romagna. Odg in Consiglio comunale a Forlì, condiviso da Ravenna.

Provincia unica di Romagna. Odg in Consiglio comunale a Forlì, condiviso da Ravenna.
Forlì piazza con Palazzo comunale ( imm.ne di repertorio)

FORLI& PROVINCIA UNICA ROMAGNOLA. Prosegue la mobilitazione dell’Amministrazione forlivese intorno al tema della Provincia unica romagnola. L’ordine del giorno redatto dal sindaco Balzani, di cui si è fatto promotore presso il comune di Ravenna il vice sindaco Mingozzi, è stato condiviso con altri sindaci del Circondario di Forlì.
IL TESTO. Esso ribadisce, alla luce delle esigenze di riorganizzazione della macchina statale ormai non più rinviabili, e “in omaggio alla cultura del territorio romagnolo e alla natura degli interessi dei cittadini romagnoli, che la dimensione appropriata per la Provincia di nuovo modello è quella delle attuali tre province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini”. Si dà poi mandato alle Amministrazioni comunali affinché si rendano “interpreti di questa volontà presso gli attuali Governi provinciali, regionale e nazionale”: si chiede che di “tale forte propensione all’unione dal basso, espressione di una radicata tradizione autonomistica, si tenga conto in fase di ridefinizione dei confini amministrativi”. Il documento auspica infine “che sia possibile, su questo grande tema, promuovere la riunione degli Stati Generali della Romagna, ossia di tutte le forze istituzionali, politiche, economiche, sociali, civili e culturali dei territori interessati per orientare dalla base un processo che, in Romagna, data l’articolazione e la profondità del dibattito pregresso, non può non assumere una portata storica”.
UN PROVINCIA UNICA. Il Consiglio comunale di Forlì, già pioniere di una pronunciamento a favore della Provincia unica ormai molti anni fa, sarà quindi un fulcro naturale di questa campagna d’opinione.

Ti potrebbe interessare anche...