Nada apre il Riot Fest di Massa Lombarda, festival del volontariato giovanile.

Nada apre il Riot Fest di Massa Lombarda, festival del volontariato giovanile.
Nada, foto per la promozione dell'album VAMP

MASSA LOMBARDA (RA). Sarà Nada, una voce che ha fatto letteralmente la storia della canzone italiana, ad inaugurare giovedì 12 luglio l’edizione 2012 del Riot Fest, festival del volontariato giovanile organizzato dall’assessorato alla Cultura e Politiche giovanili del Comune di Massa Lombarda in collaborazione con le tante associazioni coinvolte e con quelli che ormai sono conosciuti come i “volontari del Riot”. Il Riot Fest per tre giorni abbraccerà il centro storico della città animando via Vittorio Veneto e le piazze con un programma di ben venti concerti dislocati in cinque palchi. Il percorso del Riot attraverserà generi, stili e diverse epoche musicali, unendo i grandi nomi di rilevanza nazionale ai talenti locali.
L’evento della serata inaugurale, in collaborazione con il Festival Strade Blu, vedrà alle 22 Nada salire sul palco massese per proporre un percorso che attraverserà di sicuro i suoi grandi successi come Ma che freddo fa o Il cuore è uno zingaro fino ad arrivare alle canzoni del suo ultimo album Vamp, dove ha scavato in territori indie rock.
 PROGRAMMA. Accanto allo spettacolo del palco centrale, il Riot inizierà ogni sera alle 19 con l’apertura dei cinque stand gastronomici, con proposte che andranno dalle birre artigianali ai menù romagnoli, allestiti presso gli altrettanti punti musicali lungo la via principale. Ci sarà il Rock stage di piazza Umberto Ricci, dove ogni sera dalle 21 fino a mezzanotte sarà proposta una non stop di gruppi rock, mentre al Riot’s Port of Ranko, gestito dall’associazione Portofranko di Castel Bolognese da tre anni si è “gemellata” con il Riot Fest all’altezza di via Ricci Signorini e via Roli, la musica rock sarà dalle 20.30 alle 22. Nei pressi della Sala del Carmine, all’altezza di via F.lli Rosselli, ci si potrà invece rilassare al Riot Pub, dove il suono si fa più country-blues, mentre per chi ama il suono “leggero” ci sarà l’angolo In acustico a cura dei commercianti del centro storico all’altezza di via Torchi e via Bonvicini.

Questo il programma per la serata di giovedì 12:
Rock Stage: aprirà la serata il punk acustico della giovanissima band massese Yes Fat, che lascerà poi il palco al rock dei più “esperti” Violet Gibson e Mystic Dools;
Riot’s Port of Ranko: Dead Wake Signs (metal core);
Riot Pub: Colicalamenta;
In acustico: Duostile.

Il Riot Fest proseguirà venerdì 13 luglio con la serata Radio Sonora, la radio web della Bassa Romagna, che assegnerà il premio omonimo a Filippo Graziani, figlio del cantautore Ivan e suo erede anche musicale, grazie a un percorso live dedicato al padre che sta portando in tour in Italia accompagnato dagli storici musicisti della band del grande cantautore. Il concerto conclusivo del festival, sabato 14 luglio, è affidato a uno dei più talentuosi autori del panorama italiano di oggi: Luigi De Crescenzo, in arte Pacifico. Sul palco con Pacifico salirà anche un mito dell’hip-hop italiano, Frankie Hi-Nrg, come special guest in una sorta di omaggio che Frankie vuole tributare al suo amico e “collega” nella tappa massese del suo tour.

Novità dell’edizione 2012 saranno Note di vintage il 13 e 14 luglio, mercatino di abiti, collezionismo, artigianato, musica e accessori vintage e The Pilcrow plan – part 1 di David Loom, studio per una performance visiva live alla sala del Carmine, dove suono, musica e una diversa interpretazione dello spazio dialogheranno tra loro. Quest’anno il Riot Fest assume una nota solidale: parte del ricavato sarà infatti devoluta alle popolazioni colpite dal terremoto in Emilia. L’evento fa parte del calendario “Prove Tecniche per il 2019” nel quale Ravenna ha inserito i più importanti appuntamenti in vista della sua candidatura a Capitale Europea della Cultura 2019.

L’ingresso a tutti i concerti è gratuito.

INFORMAZIONI. Il Riot Fest è organizzato in collaborazione con: i volontari del Riot, Festival Strade Blu, Radio Sonora, Centro Giovani Jyl, PortoFranko, Gruppo Musici e Sbandieratori del Timone, Avis, Commercianti, Pro Loco.
Sponsor della manifestazione: Copura, Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, Fondazione cassa di Risparmio e Banca del Monte di Lugo, Con.Ami e Hera.
Per informazioni: Urp tel. 0545 985890, Ufficio Cultura tel. 0545 985831, Infoline 340 2555174, www.riotfest.it, www.comune.massalombarda.ra.it

Ti potrebbe interessare anche...