Emilia Romagna. Ravenna e il referendum anti indennità parlamentari. Il problema moduli.

Emilia Romagna. Ravenna e il referendum anti indennità parlamentari. Il problema moduli.
Parlamentari ( immagine di repertorio)

RAVENNA &  RACCOLTA FIRME PER IL REFERENDUM SULLE INDENNITA’ PARLAMENTARI. Aggiornamenti. In merito alla raccolta di firme per il referendum abrogativo parziale sulla legge per le indennità dei parlamentari (art. 2 Legge 31/10/1965, n. 1261), l’Amministrazione comunale comunica di non avere ancora ricevuto dal comitato organizzatore ‘Unione popolare‘ con sede a Roma, i moduli da mettere a disposizione dell’Urp di via Berlinguer per la raccolta delle firme da parte dei Cittadini che intendono sottoscriverli. Si precisa inoltre che funzionari degli uffici competenti nelle ultime settimane hanno sollecitato più e più volte, via telefono e via mail, i promotori per richiedere i moduli che, nonostante le assicurazioni ricevute, a tutt’oggi non sono pervenuti. Così come non è stato possibile condividere con gli stessi promotori le modalità di consegna dei moduli firmati, come avviene di prassi per altre analoghe iniziative.

” Il Comune – sottolinea una nota –  si farà carico di informare la Cittadinanza qualora fosse messo correttamente in grado di svolgere la funzione di raccolta firme pro referendum. L’Amministrazione comunale si scusa con i Cittadini che in questi giorni si sono recati invano agli sportelli, declinando in tal senso ogni forma di responsabilità “.

 

Ti potrebbe interessare anche...