Emilia Romagna. Matteucci: ‘Le Pinete, sigillate anche alla più piccola cementificazione’.

Emilia Romagna. Matteucci: ‘Le Pinete, sigillate anche alla più piccola cementificazione’.
Pinete di Ravenna.Immagine di repertorio

RAVENNA & PINETA. Problema Pinete e incendi. “Dopo tre incendi in tre mesi (Bevanella, pineta di Lido di Classe e quello di ieri a Lido di Dante), è bene che io ribadisca- fa notare il sindaco di Ravenna, Fabrizio Matteucci – con forza un concetto.Tutte le nostre pinete sono assolutamente sigillate, sulla base dei nostri strumenti urbanistici, ad ogni ipotesi di cementificazione che riguardi anche un solo metro quadrato.

QUALE COLPEVOLE? ” L’incendio di queste ore ha inferto un danno micidiale che a Ravenna non ha precedenti.Sono andati in malore – sottolinea con disappunto il Sindaco – 40 ettari di pineta. Vista di giorno fa l’effetto di una Hiroshima ambientale. Adesso la comunità e le istituzioni affronteranno il tema della rigenerazione ambientale dell’area distrutta dal fuoco: bisogna partire subito, ma sarà un’ impresa che durerà decenni. E’ stato l’uomo. Colpevole casualità o crimine ambientale lo diranno le indagini. Istintivamente tutti pensiamo al dolo. In entrambi i casi, dopo questa tragedia ambientale, dovremo fare un’ attenta valutazione sui regimi di fruizione e di protezione di queste aree di pregio ambientale di valore mondiale. Ringrazio Vigili del Fuoco, Forestale, forze dell’Ordine, Polizia municipale e Volontari che in queste ore si sono prodigati con grande professionalità ed abnegazione”.

Ti potrebbe interessare anche...