Emilia Romagna. Bologna e la strage del 2 agosto: a Faenza passa la staffetta per non dimenticare.

Emilia Romagna. Bologna e la strage del 2 agosto: a Faenza passa la staffetta per non dimenticare.
strage del due agosto

FAENZA. Arriverà a Faenza sabato 28 luglio prossimo, alle ore 19.20, la staffetta podistica “Per non dimenticare la strage del 2 agosto”, che partendo sabato mattina dalla Repubblica di San Marino raggiungerà Bologna nella serata di domenica 29 luglio.
L’appuntamento è in piazza del Popolo, dove l’Amministrazione comunale, in collaborazione con l’associazione sportiva dilettantistica Dinamo podistica, organizzerà un punto di ristoro per i podisti partecipanti.
“Accogliendo in piazza del Popolo gli atleti e il gruppo di accompagnatori e assistenti, l’Amministrazione comunale desidera esprimere” – sottolinea l’assessore alle politiche giovanili e alla pace Maria Chiara Campodoni – “l’adesione della nostra comunità alla testimonianza di pace, di impegno civile e di solidarietà alle vittime della strage di Bologna e ai loro familiari, di cui la staffetta è portatrice.”
“L’intento è quello di conservare – prosegue l’Assessore – la memoria dei tragici fatti avvenuti il 2 agosto 1980 a Bologna. L’Amministrazione comunale sostiene pertanto questa iniziativa, che vuole condannare tanta violenza. Ma la staffetta è anche rivolta al presente e, in particolare, alle nuove generazioni, affinché la conoscenza di questa tragedia possa impedire loro di vivere altri episodi così drammatici, che non devono mai più accadere”.
“Invitiamo quindi tutti” – conclude l’assessore Campodoni – “a partecipare lungo il percorso della staffetta, in segno di solidarietà all’iniziativa e di opposizione a ogni forma di violenza”.
A ricevere i podisti in piazza del Popolo a Faenza ci sarà, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale, l’assessore alle politiche agricole e all’ambiente Roberto Savini.

VERSO BOLOGNA. Da Faenza la staffetta proseguirà poi, con i podisti dell’Atletica 85 Faenza e dell’associazione Dinamo podistica, alla volta di Brisighella, dove è previsto il pernottamento.
Da Brisighella i podisti ripartiranno il mattino successivo – domenica 29 luglio – per raggiungere Bologna in serata (alla 19.15 circa è previsto l’arrivo al quartiere Pilastro).
La staffetta “Insieme per non dimenticare il 2 agosto 1980”, nata all’indomani della strage di Bologna su iniziativa dell’Associazione tra i familiari delle vittime della strage alla stazione di Bologna, non è in realtà un’unica staffetta, ma sono tante staffette che partendo da diverse città italiane raggiungono Bologna per partecipare alla commemorazione della strage.
Dal primo anniversario l’iniziativa ha visto moltiplicarsi i suoi partecipanti: dai pochi podisti che nel 1981 aderirono all’iniziativa, si è arrivati infatti agli oltre quindicimila, fra podisti, autorità e cittadini comuni, che negli ultimi anni si sono uniti alle staffette lungo i percorsi partiti dalle varie città italiane.
Le partenze delle staffette, proprio per ricordare tutte le stragi avvenute in Italia e non solo quella di Bologna – da quella di piazza Fontana a Milano, a quella di piazza della Loggia a Brescia, fino all’attentato al treno Italicus – sono previste da località che sono state teatro di questi tragici eventi o dove, attualmente, risiedono persone coinvolte in vili attentati.

Ti potrebbe interessare anche...