Emilia Romagna. Rimini e Plesso scolastico di Montecieco: da Ferragosto i lavori per l’antisismica.

Emilia Romagna. Rimini e Plesso scolastico di Montecieco: da Ferragosto i lavori per l’antisismica.
Scuole riminesi ( immagine di repertorio)

RIMINI. Partiranno subito dopo ferragosto i lavori sulle strutture del plesso scolastico di Montecieco per ottenere un livello di sicurezza pari a quello richiesto dalle normative attualmente vigenti per gli edifici di nuova realizzazione in caso d’evento sismico. La Giunta comunale ha infatti approvato, nell’ultima seduta, il progetto dell’intervento redatto attraverso l’utilizzo dei moderni strumenti di indagine messi a disposizione dal mondo scientifico anche a seguito degli studi effettuati sugli edifici colpiti dagli ultimi eventi sismici.

La Direzione infrastrutture mobilità e ambiente ha così completato in tempi celeri, data anche la complessità dell’edificio e delle analisi numeriche eseguite, le verifiche di vulnerabilità sismica secondo quanto richiesto dalle recenti normative sismiche, ed è stato redatto un progetto di adeguamento sismico. Un progetto che interessa in particolar modo le strutture della copertura, ma che riguarda anche interventi di consolidamento del solaio di sottotetto e la risarcitura di alcune pareti murarie di piano terra.
Sono state così invitate 7 ditte della zona a presentare la propria offerta e consentire l’inizio dei lavori nei giorni immediatamente successivi a ferragosto. Ciò consentirà di consegnare il piano terra dove sono ubicate le aule prima dell’inizio delle attività didattiche e completare i lavori di copertura entro il mese di ottobre. Il costo dell’intervento, comprensivo delle somme in appalto per i lavori veri e propri e delle somme a disposizione, è di circa 450.000 euro.
LA VALUTAZIONE. “Un risultato tecnico, certo, – ha detto il vice sindaco con delega alle Politiche dell’educazione Gloria Lisi –ma anche frutto di quel rapporto costruttivo con le famiglie a cui questa Amministrazione crede, nell’idea che la collaborazione tra Amministrazione comunale, scuola, famiglie, così come avvenuto a Montecieco, sia parte fondamentale dello stesso percorso educativo dei bambini.”

IL PLESSO DI MONTECIECO. Il plesso scolastico di Montecieco è inserito nel programma scientifico e conoscitivo su cui l’Amministrazione comunale è impegnata fin dal 2003 per la valutazione del livello di sicurezza, soprattutto in relazione ad eventuali eventi sismici e alla definizione di interventi di miglioramento del comportamento delle strutture, di tutti gli edifici del patrimonio comunale con priorità, in particolare, per gli edifici scolastici. Un percorso strutturato in tre fasi, la prima delle quali per la verifica documentale e analisi qualitativa delle criticità; la seconda per le analisi numeriche, ricorrendo ai recenti strumenti di calcolo attraverso l’ausilio di indagini sui materiali e sui terreni; la terza per la progettazione dell’intervento di miglioramento. Attualmente l’Amministrazione comunale ha completato tutte le attività relative alla prima fase, attraverso l’ausilio di tecnici esterni, individuati attraverso selezione pubblica, con il supporto delle Università di Bologna e di Venezia, e per diversi edifici ha già avviato le attività relative alla seconda fase.

Ti potrebbe interessare anche...