Emilia Romagna. Ravenna pensa alla rinascita della pineta. Matteucci ‘ Ecco i primi 5 punti’.

Emilia Romagna. Ravenna pensa alla rinascita della pineta. Matteucci ‘ Ecco i primi  5 punti’.
Incendio alla Pineta ( repertorio)

RAVENNA & LA RINASCITA DELLA PINETA. L’incendio, recente alla Pineta, ha lasciato una ferita dura da rimarginare. Ma Ravenna non si arrende e pensa a come mettere mano alla sua ‘ricostruzione‘.

IL PROGRAMMA DEL SINDACO. “L’assemblea pubblica di sabato 18 agosto – dice il  indaco di Ravenna Fabrizio Matteucci - sarà l’occasione in cui esporrò in modo completo le mie idee sulla rinascita della pineta di Lido di Dante. Fin da ora provo a riassumere 5 punti che mi sembrano emersi in modo chiaro e condiviso”.
Che, per semplicità, li elenchiamo così: 1) E’ chiaro che quando diciamo che rivogliamo la pineta che c’era prima dell’incendio, quella voluta da Rava, non intendiamo dire che verranno rigenerati solo i pini marittimi, ma anche tutta l’altra vegetazione che c’era.
2) Per ripulire e rigenerare la pineta sarà necessario limitare la presenza dell’uomo ad una presenza organizzata, limitata e controllata. A mio giudizio andrà promosso il turismo ambientale e la previsione di orari di apertura di alcuni itinerari dentro la pineta. A mio giudizio è condivisibile la proposta avanzata dal Consigliere Ancisi di recintare la pineta con una recinzione invalicabile per avere ingressi controllati. E’ una proposta da studiare dal punto di vista tecnico e dei costi.
3) Spiaggia e pineta sono un unico sistema. Adesso il tratto di spiaggia fra la foce e il paese è, andando dalla foce al Lido: nel primo terzo chiusa, nel secondo aperta solo da aprile a ottobre, nell’ultimo tratto aperta. Io credo che, oltre al primo anche il secondo tratto vada chiuso, e così anche una parte del tratto aperto tutto l’anno. A mio giudizio devono rimanere liberamente accessibili solo poche centinaia di metri a partire dal Lido. La parte rimanente va chiusa con palificazioni non valicabili. Anche per il tratto di spiaggia intercluso potrebbe valere il discorso delle visite guidate.
4) La rinascita della pineta e la sua protezione vanno agganciate ad un forte progetto di turismo ambientale che può dare una nuova identità a Lido di Dante.
5)Va da sé che stiamo già studiando nuovi interventi per ulteriori opere di difesa della zona dall’erosione marina.

L’INVITO PER IL 18 AGOSTO. ” Rinnovo a tutti l’invito – esclama Matteucci -  per il 18 agosto all’assemblea pubblica a sala D’Attorre e per domenica 19 agosto alle iniziative promosse nella giornata di ‘lutto civico’, a un mese dall’incendio del 19 luglio”.

 

Ti potrebbe interessare anche...