Cesena. Via ai lavori per il secondo corridoio pedonale in piazza del Popolo. Mercato trasferito.

Cesena. Via ai lavori per il secondo corridoio pedonale in piazza del Popolo. Mercato trasferito.
Cesena piazza del Popolo 3

CESENA &  CANTIERE PER IL SECONDO CORRIDOIO PEDONALE IN PIAZZA DEL POPOLO. “Andiamo così a completare – sottolinea il sindaco Paolo Lucchi – il progetto di miglioramento della viabilità ciclopedonale avviato tre anni fa, sulla scia dell’appello lanciato da varie associazioni impegnate sul fronte della disabilità, ma anche da numerosi cittadini. Grazie a questo intervento piazza del Popolo diventerà ancora di più a misura di pedoni, ciclisti e carrozzine”.

 IL PROGETTO. Il nuovo lastricato – realizzato con gli stessi materiali e caratteristiche simili a quello già realizzato nel 2009 sul lato nord della piazza – correrà sul versante che costeggia il Palazzo comunale e le mura della Rocca.
“L’intervento, per un importo di 100mila euro – anticipa l’assessore Maura Miserocchi – durerà circa 3 settimane e prevede la ripavimentazione di un tratto di circa 120 metri per una larghezza di 1,20 metri. Qui saranno collocate grandi lastre in arenaria(60×30 cm), che andranno a sostituire i ciottoli, e cubetti di 15×15 cm, al posto del selcio squadrato. Sia le lastre che i cubetti avranno il piano calpestio fiammato, in modo da essere antisdrucciolevoli”.

 LO SPOSTAMENTO DEL MERCATO AMBULANTE. L’esecuzione dei lavori determinerà una piccola rivoluzione nel mercato ambulante del mercoledì e del sabato, dal momento che la presenza del cantiere non permetterà di montare bancarelle nell’area interessata. Per ovviare a questo problema, l’Amministrazione comunale d’intesa con le associazioni di categoria Anva Confesercenti e Fiva Confcommercio, ha cercato una sistemazione provvisoria per consentire agli operatori il cui posteggio ricade in quest’area di svolgere comunque la loro attività. E’ stato così deciso di trasferire temporaneamente questi operatori in via IX Febbraio, prolungando il mercato nel tratto compreso fra via Pio Battistini e via don Giovanni Verità.

“Siamo consapevoli che realizzazione di questa opera comporterà disagi agli operatori ambulanti interessati dal cantiere, in un anno di certo non facile per l’intero settore del commercio – affermano il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore allo Sviluppo Economico Matteo Marchi –. Per questo motivo, di intesa con Anva e Fiva, andava ricercata una soluzione che da un lato comprimesse il più possibile la durata dei lavori, dall’altro garantisse agli operatori una posizione in continuità col mercato, facilmente riconoscibile e rintracciabile. Riteniamo che la collaborazione con le categorie abbia permesso di raggiungere questi obiettivi”.

“La proposta di svolgere i lavori in un unico stralcio è venuta proprio dalle Associazioni di rappresentanza – sottolineano il presidente di Anva Confesercenti Gabriele Fantini e il presidente di Fiva Confcommercio Alverio Andreoli – in quanto la realizzazione in due stralci non avrebbe diminuito il periodo di trasferimento, allungando invece la durata complessiva del cantiere, con tutti gli immaginabili disagi per l’intero mercato. Grazie al confronto con l’Amministrazione Comunale e l’impresa esecutrice è emersa la possibilità di concludere tutto il cantiere in sole 3 settimane, e l’impegno preso dalla ditta esecutrice ci ha rassicurati”.

“Sarà nostra cura – concludono Sindaco e Assessore – verificare insieme alle associazioni l’andamento dei lavori, affinché le tempistiche date vengano rispettate, garantendo così agli operatori un pronto rientro nel proprio posteggio mercatale”.

LE MODIFICHE AL TRAFFICO E ALLA SOSTA. Il temporaneo ampliamento dell’area mercatale su via IX Febbraio – che dovrebbe durare fino a 22 settembre – comporterà alcune modifiche alla circolazione, specialmente nelle giornate di mercoledì e sabato, quando scatterà il divieto di transito in via IX febbraio all’altezza dell’incrocio con via Anita Garibaldi (esclusi i residenti, che potranno arrivare fino all’incrocio con via don Giovanni Verità). Nelle stesse giornate scatterà il divieto di sosta nel tratto di via IX Febbraio compreso fra via Pio Battistini e via Don Giovanni Verità e sarà vietato il transito in via Rosselli (escluso residenti della via).

In questo periodo, inoltre, sarà istituito (restando in vigore tutti i giorni) il doppio senso di circolazione in via Mura Porta Fiume (nel tratto da vale Mazzoni a via IX Febbraio) e via San Martino, con obbligo di svolta a sinistra da via San Martino all’incrocio con via Mura Porta Fiume e con obbligo di svolta a destra all’incrocio fra via Mura Porta Fiume e viale Mazzoni. L’intera area resta, comunque, zona a traffico limitato.

Da sabato 25 agosto i residenti di via San Martino, via Mura Porta Fiume ai numeri civici 32-70 e di viale Mazzoni ai numeri civici 37-53, titolari del contrassegno ztl di tipo ‘RS’ (residenti che possono sostare nelle ztl), potranno ritirare il ‘pass’ che gli consentirà di sostare gratuitamente in tutti i parcheggi a pagamento su strada della ‘zona 9′ dal 28 agosto al 24 settembre. Per richiederlo ci si potrà rivolgere all’Ufficio relazioni con il Cittadino (ingresso dell’anagrafe: orario 8,00-13,00 lun., merc., ven. e sab., e 8,00-17,00 martedì e giovedì). Infine, durante tutta la durata dei lavori in piazza del Popolo, sarà vietato il transito nel tratto di strada che collega la stessa piazza del Popolo con piazza Amendola. Già  partite le lettere ai residenti e agli operatori delle zone interessate allo spostamento del mercato per informarli del nuovo assetto temporaneo. E’ prevista inoltre la collocazione di cartelli informativi per avvertire gli automobilisti.

 

Ti potrebbe interessare anche...