Cesena. Ultima settimana per la ‘La Natura e la Grazia’, alla galleria del Palazzo del Ridotto.

Cesena. Ultima settimana per la ‘La Natura e la Grazia’, alla galleria del Palazzo del Ridotto.
Gesù fanciullo benedicente di MARINARI XVIII sec.

CESENA & MOSTRA D’ARTE. Resta ormai poco più di una settimana per poter visitare la mostra ‘La natura e la grazia’, allestita nei locali della Galleria comunale d’arte del Palazzo del Ridotto e che chiuderà i battenti domenica 9 settembre. La mostra (che segna la terza tappa di un’originale serie dedicata alle “Raccolte riservate di grandi antiquari”, ideata per il comune di Cesena da Massimo Pulini) propone una selezione di opere provenienti dalla collezione di Enrico Lumina, giovane e appassionato conoscitore di Bergamo.
L’ESPOSIZIONE. In esposizione una trentina di quadri che abbracciano la pittura antica italiana dal Cinquecento al Settecento. Fra esse spiccano il ‘San Biagio guaritore‘ di Giovan Francesco De Rosa detto Pacecco (1607-1656), i due oli su tela con il medesimo soggetto “Scontri fra cavallerie” del Borgognone (1621-1676), il “Ragazzo con vaso di rose” di Eberhard Keilhau detto Monsù Bernardo(1624-1687), la “Sacra Conversazione” di Baldassarre Carrari: (1512 circa), “Imbandigione all’aperto con gatta ladra” di Pier Francesco Cittadini (XVII sec.), “Gesù fanciullo benedicente” di Onorio Marinari (XVIII sec.).

L’antologia di opere esposte rivela il legame profondo fra i temi poetici della storia dell’Arte italiana ed europea fra XVI e XVIII secolo: dall’immagine religiosa alla natura morta, dal ritratto al paesaggio, dalla narrazione agreste a quella fiabesca e bellica.L’occasione per approfondire questi temi ci sarà sabato 8 settembre, alle ore 21, quando il curatore della mostra Alessandro Giovanardi terrà una visita guidata gratuita.

 

La mostra è aperta nei seguenti orari:

Martedì e venerdì 16,00 – 19,30
Mercoledì, sabato e domenica: 9,30 – 12,30 / 16,30 – 19,30
(chiusa il lunedì e il giovedì)
Ingresso gratuito.

 

 

 

 

 

 

 

Ti potrebbe interessare anche...