Emilia Romagna. Irccs Irst di Meldola cerca volontari per l’accoglienza. Nel periodo di cura.

Emilia Romagna. Irccs Irst di Meldola cerca volontari per l’accoglienza. Nel periodo di cura.
Irst Meldola

L’IRCCS IRST CERCA VOLONTARI. Seguire il paziente nel suo difficile percorso di cura, passo dopo passo, senza mai trascurare quanto un semplice sorriso di benvenuto o la possibilità di trovare risposte rapide possano esser importanti per il benessere della persona malata. Per far sì che il paziente non si senta mai solo, disorientato, abbandonato di fronte alla malattia, l’IRCCS Istituto scientifico romagnolo per lo studio e la cura dei tumori ha da tempo avviato una serie di iniziative nell’ottica di una visione globale della malattia. Tra questi, il Progetto Virgilio : dal nome dello scrittore latino ‘chiamato’ da Dante nella sua Divina Commedia per fargli da guida, un servizio che si propone di ricevere, accompagnare e fornire informazioni a tutti gli utenti e visitatori dell’Istituto.

CHI E’ IRCCS IRST? Chi oggi entra all’IRCCS IRST, infatti, è accolto dai camici bianchi e blu dei volontari del ‘Virgilio’, personale adeguatamente selezionato e formato, sempre pronto e disponibile a offrire aiuto per orientarsi nell’Istituto, trovare i professionisti e le varie unità operative. Azioni semplici ma utili per superare il disagio che può dare il primo impatto con un Istituto di ricovero e cura.
Nato nel 2009 grazie alla collaborazione delle associazioni di volontariato AIL (Associazione italiana contro le leucemie) Forlì-Cesena, IOR (Istituto oncologico romagnolo) e LILT (Lega italiana per la lotta contro i tumori) Forlì-Cesena, il progetto, assecondando la crescita dell’Istituto, i riscontri positivi fin qui raccolti, in autunno sarà esteso alle altre due sedi IRCCS IRST, ovvero l’Oncologia dell’ospedale ‘Morgagni-Pierantoni‘ di Forlì e l’Oncoematologia del ‘Bufalini’ di Cesena.

Per questo, l’IRCCS IRST e le associazioni di volontariato amiche, lanciano una campagna di reclutamento per nuovi volontari sia per l’accoglienza nelle tre sedi IRST sia per la guida di un automezzo attrezzato. A parte buon senso, sensibilità e naturalmente patente B (per chi intendesse proporsi come autista), per entrare a far parte del “Progetto Virgilio” non servono qualità o esperienze particolari: il cuore e la voglia di aiutare il prossimo non hanno curriculum.

LE CANDIDATURE. Ogni candidatura, comunque, sarà attentamente vagliata secondo criteri di appropriatezza al delicato compito e gli ammessi dovranno seguire un corso formativo, che partirà il 13 settembre prossimo, incentrato sulla comunicazione con gli utenti, sulla relazione d’aiuto e sulle principali attività svolte dall’IRST nelle tre sedi.
E’ possibile candidarsi, così come avere ulteriori informazioni, direttamente presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico IRST a Meldola (via P. Maroncelli, 40) o telefonando al numero 0543.739247 o ancora inviando mail a urp@irst.emr.it.

 

Ti potrebbe interessare anche...