Emilia Romagna. Arte & quotidiano: ‘Cose da niente. Il fascino discreto degli oggetti’, a Modena.

Emilia Romagna. Arte & quotidiano: ‘Cose da niente. Il fascino discreto degli oggetti’, a Modena.
Cose da niente. Il fascino discreto degli oggetti. Immagine di repertorio

MODENA. Cose da niente. Il fascino discreto degli oggetti. Alcune figurine catapultano lo spettatore in epoche passate, dando vita ad ambienti popolati di cose cambiate nel corso degli anni e diventate obsolete, tanto da non essere, in alcuni casi, nemmeno più riconoscibili. La mostra racconta la storia di questi oggetti: il cono dello zucchero – caratterizzato da una tinta diventata, per antonomasia, ‘carta da zucchero’ -, il macinino da caffè, il vaso da notte, il parasole e il tabacco da fiuto e molti altri Cose quasi ‘da niente’ al pari delle figurine, ma che hanno la capacità di evocare emozioni ed atmosfere e sono ormai degne di far parte di collezioni pubbliche e private.

Evento promosso da: Comune di Modena, Museo della Figurina – Fondazione Cassa di Risparmio di Modena

INFORMAZIONI.
Data Inizio:14 settembre 2012
Data Fine: 24 febbraio 2013
Costo del biglietto: gratuito
Luogo: Modena, Museo della Figurina in Palazzo Santa Margherita
Orario: da mercoledì a venerdì 10.30-13.00; 15.00-18.00; sabato, domenica e festivi 10.30-19.00; lunedì e ma
Telefono: 059 2032919 – 2033090
E-mail: museo.figurina@comune.modena.it
Sito web: http://www.museodellafigurina.it

fonte http://www.beniculturali.it - Redattore: Paola Monari

 

 

Ti potrebbe interessare anche...