Italia&Arte. Le proposte fino a Capodanno delle città d’arte padane. Partenza da Bergamo.

Italia&Arte. Le proposte fino a Capodanno delle città d’arte padane. Partenza da Bergamo.
Bergamo alta

L’ARTE ( E ALTRO) NELLA PIANURA PADANA. Tanti grandi eventi. E non solo. Ecco qui , in schema, le proposte per l’ultimo trimestre da parte delle Città d’arte della Pianura padana aderenti al Circuito. In calendario viaggi brevi, vacanze ‘attive‘ e soprattutto itinerari tematici integrati con un buon mix di cultura, arte, eventi, concerti, mostre ed enogastronomia. Da dove si parte? Da Bergamo. Seguiteci.

A FINE SETTEMBRE. Bergamo: è in scena il Musica Festival. Prende il via, da settembre fino a dicembre, la VII edizione del Bergamo Musica Festival. Rarità dei titoli, originalità e qualità degli allestimenti, rigore dell’impostazione scientifica sono la chiave del grande successo di questo Festival il cui cuore, quest’anno, è costituito da opere di Donizetti di rara esecuzione, affiancate da titoli del grande repertorio e da balletti. Arricchiscono il Festival una ricca schiera di eventi collaterali, quali proiezioni cinematografiche, reading di prosa, conferenze, concerti da camera e strumentali ed esposizioni, distribuiti nei due teatri storici, il Donizetti e il Sociale, oltre che nei luoghi della memoria donizettiana dei borghi e della Città Alta. Per informazioni: www.bergamomusicafestival.it, Fondazione Donizetti, tel. +39.035.244.483, fax. +39.035.4160.685, fondazione@donizetti.org; www.donizetti.org

Brescia: spettacoli con artisti internazionali. È indirizzata ad un pubblico trasversale per gusti ed età, la proposta di spettacoli della Stagione ottobre-dicembre programmata dalla Fondazione del Teatro Grande. Dedicata agli innovatori che hanno cercato di superare i propri confini disciplinari per incontrare nuovi mondi e nuovi linguaggi, porta per la prima volta a Brescia, alcuni dei più noti artisti internazionali: Eimuntas Nekrosius, Wayne Shorter, Michael Nyman, Saburo Teshigawara, i Solisti dei Berliner Philharmoniker e Mario Brunello, ma anche i giovani artisti, Nils Frahm, The Tallest Man on Earth e Tigran. Gli appuntamenti della Stagione sono nella Sala Grande del Teatro e nel Ridotto dove si svolgono concerti di musica contemporanea e acustici. Infine grande attenzione è destinata anche ai più piccoli con il Progetto infanzia. Per informazioni: Teatro Grande, c.so Zanardelli, 9a, Brescia, http://www.teatrogrande.it/, tel. +39 030.2979311, fax +39 030.2979342, info@teatrogrande.it

Cremona: all’insegna della dolcezza. Le strade e le piazze della città dal 16 al 18 novembre si animano di eventi, spettacoli e degustazioni in occasione della Festa del Torrone, il celebre prodotto di Cremona. Tema dell’edizione del 2012 è la dolcezza: oltre 60 iniziative tra giochi, momenti di intrattenimento, appuntamenti culturali ed enogastronomici pensati per celebrare il binomio torrone-dolcezza, in una magica atmosfera ricca di storia e tradizioni. Sabato 17 sarà possibile vivere l’esperienza dello Sweet Express: Il treno del Torrone – In Viaggio per Cremona sul treno d’epoca a vapore, le mitiche carrozze ‘Centoporte’ trainate dalla locomotiva a vapore FS Gr. 625-177, un esemplare unico costruito a Berlino nel 1922. Per informazioni: http://www.festadeltorronecremona.it/, tel. 059 643 664, fax 059 643 665, info@festadeltorrone.com, tel 0372.407493 oppure 0372.407854, fax 0372.407268, eventi.turismo@comune.cremona.it

Lodi: tutti a tavola. Per chi ama la gastronomia, si svolge a Lodi dal 6 ottobre al 2 dicembre la Rassegna Lodigiana di gastronomia. Soddisfa veramente tutti i i gusti per le varie tipologie di locali, dai top-restaurant che offrono menù ad un prezzo inferiore di quello “alla carta”, alle trattorie; dai ristoranti in ambiente rurale a quelli circondati dal contesto elegante del centro storico di Lodi, fino ai locali immersi in tenute o parchi, dove l’enogastronomia si accompagna alle passeggiate o addirittura alla navigazione del fiume Adda. La novità di questa edizione della Rassegna è il menu tematico del riso con degustazione di ricette tradizionali. Chi lo desidera può accompagnare la visita alla Rassegna ad una giornata di turismo nel lodigiano. Sono ben due i modi per orientarsi: per ogni ristorante, l’organizzazione segnala il punto di interesse più vicino da visitare; oppure consultare il sito www.sagrelodi.it, dove è riportata una miriade di iniziative culturali e folkloristiche che caratterizzano il territorio. Per informazioni www.rassegnagastronomica.it

Modena: due grandi marchi dell’automobilismo italiano. E’ un’occasione unica per gli appassionati di automobilismo: apre dal 16 ottobre per sei mesi presso il prestigioso Museo Casa Enzo Ferrari, una nuova mostra dedicata all’eterna sfida che ha contrapposto Ferrari e Maserati. Due grandi marchi dell’automobilismo italiano che hanno segnato profondamente il territorio di Modena e la storia dell’automobilismo mondiale. Le prime sfide partirono nel 1926 quando si fronteggiarono per la prima volta la squadra corse dell’Alfa Romeo guidata da Enzo Ferrari e la Maserati, fondata pochi anni prima a Bologna. Dal 1938 però la Maserati viene trasferita a Modena che diventa così teatro della sfida e centro del panorama automobilistico mondiale per stile e risultati. La mostra ospita 18 auto rigorosamente selezionate tra le più rappresentative dei due marchi e provenienti da tutto il mondo, come per esempio la Ferrari 340 MM, la Maserati 250F, e poi ancora la Ferrari 500 TRC, e la Maserati A6 GCS/53. Per informazioni: www.museocasaenzoferrari.it

Monza: due culture millenarie a confronto. Un evento da non perdere assolutamente per il forte impatto culturale, è la prima edizione della Biennale Italia – Cina in programma presso la Villa Reale di Monza dal 20 ottobre al 16 dicembre 2012. Per la prima volta nel mondo e nella storia, sono esposte tutte assieme opere di alto valore artistico di un gran numero di artisti cinesi e italiani contemporanei. Durante la manifestazione si terranno anche una serie di eventi collaterali su argomenti di interesse per entrambi i Paesi, come economia, mercato dell’arte, finanza, letteratura, moda, gastronomia, per approfondire la conoscenza di una cultura in continua espansione e di una serie di tradizioni non ancora ben conosciute in Italia. In occasione di Biennale Italia – Cina verranno utilizzati spazi chiusi come il Serrone, la Cappella, il Teatrino, alcune sale centrali della Villa Reale e spazi esterni come il Roseto, il piazzale antistante la Villa e alcune zone del Parco cintato più grande d’Europa. L’orario di apertura è: lunedì 14.00 – 19.00; martedì, giovedì, domenica 10.00 – 19.00; mercoledì 14.00 – 22.00; venerdì e sabato 10.00 – 24.00. Costo d’ingresso: Intero 9 €- Ridotto 7 €-Scuole/Gruppi 5 € Per informazioni: www.biennaleitaliacina.com/, www.reggiadimonza.it/, Ufficio IAT tel. e fax +39.039.323222, iatmonza@gmail.com

Parma: in onore del grande Maestro. Per celebrare il grande Maestro di Roncole di Busseto, ritorna dall’ 1 al 28 ottobre al Teatro Regio di Parma, l’annuale appuntamento con il Festival Verdi. Per ventotto giorni si assiste a quanto di meglio offre l’interpretazione verdiana dei nostri tempi, tra giovani interpreti, direttori d’orchestra e tanti grandi artisti di generazioni diverse, che si sono dati appuntamento a Parma richiamati dal rinnovato e consolidato prestigio di cui gode questo Festival. La manifestazione, ricca di eventi, offre anche al pubblico più giovane l’opportunità di avvicinarsi al mondo della lirica grazie ai due eventi ‘Imparo l’opera e Il gioco dell’opera’. Per informazioni sul programma o prenotazioni: www.teatroregiopama.org, Teatro Regio, via Garibaldi, 16 – 43121 Parma, tel. +39 0521039393, fax +39 0521206156, info@teatroregioparma.org

 Pavia: appuntamento con Renoir. E’ dedicata a Pierre-Auguste Renoir, uno dei massimi esponenti dell’Impressionismo, la retrospettiva “Renoir: La vie en peinture”, ospitata alle Scuderie del Castello Visconteo di Pavia, dal 15 settembre al 16 dicembre. L’esposizione, a cura di Philippe Cros – attraverso una selezione di dipinti, pastelli e disegni – ripercorre la carriera del grande Maestro francese mettendo in evidenza il ruolo dell’artista nella storia dell’arte moderna. Renoir infatti non può essere considerato un artista totalmente devoto ad un’unica corrente e ad un unico stile, ma piuttosto alla rappresentazione e celebrazione della bellezza, elemento costante in tutta la sua produzione artistica. La mostra offre l’occasione per ammirare importanti lavori, alcuni dei quali esposti per la prima volta in Italia, provenienti da prestigiosi musei internazionali tra cui la National Gallery of Art di Washington, il Columbus Museum of Art (Ohio), il Centre Pompidou di Parigi e il Palais des Beaux Arts di Lille. Per informazioni: www.scuderiepavia.com, tel.02.45496874, 0382.538932, info@alefcultural.com – segreteria@scuderiepavia.com

Piacenza: un evento tutto al femminile. Si svolge a Piacenza il 12 e 13 ottobre, la 14° edizione de ‘I giorni di Pulcheria – Donne –talenti – professioni‘. La manifestazione, intitolata alla famosa imperatrice bizantina ‘Pulcheria’, viene riproposta quest’anno con una carrellata di eventi che hanno per protagoniste le donne e che spaziano dall’arte alla letteratura, dal cinema al teatro fino allo sport. Durante la manifestazione, che vuole dare risalto ai talenti femminili, i momenti di incontro e di riflessione danno voce a problematiche attuali attraverso testimonianze femminili, con un confronto aperto e diretto con il pubblico. Il programma prevede incontri, conferenze, dibattiti e rappresentazioni teatrali e cinematografiche che raccontano l’universo femminile sotto una forma particolarmente insolita e accattivante. Per informazioni dettagliate sul programma: www.pulcheria.it.

Reggio Emilia: si festeggiano i cinquant’anni di Fluxus. Nel Cinquantenario del movimento artistico Fluxus, la celebrazione maggiore la propone Reggio Emilia, con una mostra intitolata Women in Fluxus & Other Experimental Tales. Eventi Partiture Performances, che si tiene a Palazzo Magnani dal 10 novembre al 10 febbraio 2013. La mostra intende rievocare lo spirito Fluxus seguendo due fulcri tematici di lettura: da un lato la ricostruzione genealogica dell’aspetto fortemente concettuale, linguistico-visivo oltre che processuale, del fenomeno neoavanguardista e dall’altro una scelta mirata di opere di artiste che indagano, parallelamente all‘implicita critica al sistema dell’arte, nuovi concetti di identita’ femminile. Vengono presentate, oltre ad opere scelte di singole artiste, diverse documentazioni di azioni ed eventi, riprese video, fotografie, dischi, partiture, documenti cartacei, riproduzioni di volantini e materiali relativi alle serate Fluxus. Durante la mostra visitatori e visitatrici sono invitati a partecipare attivamente alla visita. Per informazioni: Fondazione Palazzo Magnani tel. 0522.454437-444446

Vercelli: si parla di neuroscienze. Nell’ambito del ciclo ‘Vercelli crocevia del pensiero’, si svolge il 27 ottobre presso la Camera di commercio, sala Pastore, il convegno “Le intelligenze. Dal cervello al computer ed …oltre”. Organizzato dall’Ordine dei Medici di Vercelli e Provincia presieduto dal dottor Pier Giorgio Fossale e dalla Federazione Italiana Medici di Famiglia, con il contributo del Comune di Vercelli, richiama grandi nomi dell’avanguardia sugli studi della filosofia e delle neuroscienze che di fronte a un vasto pubblico si confrontano su un tema di grande interesse e attualità come quello dell’intelligenza artificiale e della sua evoluzione. Due le sessioni: quella mattutina con le relazioni dei professori Massimo Marraffa (Università di Roma III), Alberto Oliverio, Giorgio Vallortigara (Università di Trento), Laura Boella (Università degli Studi di Milano) e quella pomeridiana con gli interventi di Roberto Cordeschi (Università di Roma), Michele Di Francesco ( Università Vita-Salute San Raffaele) e a Umberto Curi. Per informazioni: Ordine dei Medici Vercelli Tel. 0161-256256

Enogastronomia: la ricetta del trimestre

Lodi: la dolce e tipica tortionata. Friabile e croccante, la tortionata è una torta bassa, non lievitata, squisitamente lodigiana. Ingredienti per 6 persone: 300 gr. di farina tipo 00, 150 gr. di burro, 150 gr. di zucchero semolato, 150 gr. di mandorle, 1 tuorlo d’uovo.
Preriscaldare il forno a 120°C. Sbollentare le mandorle per eliminare facilmente la pellicina, spellarle, tritarle grossolanamente e poi tostarle leggermente in forno. Fare sciogliere il burro e versarlo in una terrina con la farina, lo zucchero, le mandorle e il tuorlo d’uovo. Amalgamare gli ingredienti ottenendo un composto non omogeneo e trasferirlo in una tortiera da 26 cm di diametro foderata con carta forno. Cuocere per circa 1 ora a 120°C. Quando la superficie appare ben dorata, sfornare. Servite la tortionata con zucchero a velo; www.circuitocittadarte.it

COS’E’ IL CIRCUITO DELLE CITTA’D'ARTE PADANE. Bossi non c’entra. Il circuito Città d’Arte della Pianura Padana è un’Associazione fondata nel 1997 da città appartenenti a tre diverse regioni dell’Italia settentrionale: Emilia Romagna, Lombardia e Piemonte. Attualmente aderiscono al Circuito 12 città – Alessandria, Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi, Modena, Monza, Parma, Pavia, Piacenza, Reggio Emilia, Vercelli – tutte legate, oltre che dal territorio, da denominatori comuni: centri storici a misura d’uomo che si affiancano a luoghi di grande interesse naturalistico, cucine prelibate con gustose varianti locali e una vita culturale vivace con eventi musicali, letterari, teatrali, artistici e cinematografici di valore internazionale. Obiettivo del Circuito è incrementare il turismo nelle città aderenti all’Associazione e fornire ai turisti un sistema di informazioni snello e veloce per conoscere le principali attrattive delle città e una serie di itinerari personalizzati.

 

Ti potrebbe interessare anche...