Emilia Romagna. Esulta a Bagnacavallo la Festa di San Michele. Cultura,Europa e Solidarietà.

Emilia Romagna. Esulta a Bagnacavallo la Festa di San Michele. Cultura,Europa e Solidarietà.
chef San Michele

BAGNACAVALLO& FESTA DI SAN MICHELE. Si è aperta  giovedì 27 settembre alle 20 in piazza della Libertà l’edizione 2012 della Festa di San Michele, che fino a domenica 30 settembre offrirà ai moltissimi visitatori che ogni anno giungono a Bagnacavallo un calendario ricco di spettacoli, concerti, mostre, incontri europei, animazioni, visite guidate, mercatini, iniziative di solidarietà e buona tavola. Hanno preso  parte all’inaugurazione, accanto al sindaco Laura Rossi e ai membri della giunta comunale, l’onorevole Gabriele Albonetti, il consigliere regionale Mario Mazzotti e il presidente della Provincia Claudio Casadio.

IL PROGRAMMA DELLA FESTA. Il programma della festa dedica anche quest’anno grande attenzione alla cultura in tutti i suoi aspetti, e prosegue l’impegno dell’Amministrazione comunale in prospettiva europea: accanto alle iniziative dedicate allo scambio interculturale e al progetto europeo ‘Incontro di cittadini’ sul tema dell’invecchiamento attivo, ci sarà quest’anno la firma del patto di gemellaggio con la Communauté de Communes du Pays d’Othe Aixois (sabato 29), con percorsi alla scoperta dei paesi amici e gemelli di Bagnacavallo attraverso la musica, la cucina e la danza.
Grande rilievo è dato alle mostre, con un’attenzione particolare agli artisti della nostra terra. Il Museo civico delle Cappuccine prosegue infatti l’importante opera di approfondimento del percorso artistico di alcune figure bagnacavallesi: dopo gli eventi espositivi dedicati a Edgardo Saporetti e Giuseppe Rambelli, quest’anno l’attenzione si focalizza sull’attività di Sonia Micela, in occasione della cospicua donazione fatta dagli eredi della pittrice al Museo di Bagnacavallo.

La Festa di San Michele è anche solidarietà, e quest’anno l’ultima giornata della festa, domenica 30 settembre, sarà dedicata alle popolazioni colpite dal terremoto in Emilia, e in particolare alle città dell’Unione delle Terre d’Argine, gemellata con l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna. Piazza della Libertà ospiterà alle 21 Alta attenzione, spettacolo musicale con Vittorio Bonetti, i Coristi per caso e la Banda della Città di Novi. Al Comune di Novi, e ai suoi progetti nel campo dei servizi scolastici, sarà dedicata la raccolta fondi straordinaria che coinvolgerà tutte le osterie della festa: ogni adulto che cenerà potrà versare 1 euro come contributo di solidarietà. Il giorno prima, sabato 29, gli artisti della Scuola comunale d’arte di S

oliera saranno invece ospitati a Palazzo Vecchio per una collettiva che sarà inaugurata alle 17 assieme alla mostra Arte in Europa.
Varie saranno le iniziative dedicate ai più piccoli nell’ambito del progetto “Bagnacavallo città dei bambini tutto l’anno”, contrassegnate dal logo del cavallino nel materiale informativo della Festa. L’Istituto comprensivo organizzerà visite guidate ad alcune delle mostre allestite in occasione della Festa e particolarmente adatte a un percorso didattico per bambini (Fuori tema di Antonio Noia, In quiete di Pierpaolo Andraghetti e Cantico di Marcello Chiarenza). Ci saranno poi due spettacoli ospitati nel chiostro delle Cappuccine: sabato 29 alle 16, A… come amore, spettacolo di ginnastica ritmica a cura del Progetto Ritmica Romagna e domenica 30, alle 17, Sogno di una notte di mezza estate, una delle commedie più divertenti di Shakespeare.

Sarà invece rivolto in particolare agli adolescenti L’altalena rossa, spettacolo teatrale – in programma sabato 29 alle 21 – che affronta il tema dell’omosessualità.

Per quanto riguarda la prima giornata della Festa, giovedì 27, Piazza Nuova e piazza della Libertà saranno unite da Cib_arti, il gusto della cultura, una performance itinerante di nouveau cirque del Collettivo 320chili accompagnata dalle letture a tema dell’attore Maurizio Cardillo. Lo spettacolo partirà da Piazza Nuova alle 20 e si svilupperà tra le vie del centro storico per culminare alle 21 in piazza della Libertà. Cib_arti è un cartellone regionale che attraverso interventi artistici e spettacolari valorizza i luoghi della tradizione enogastronomica locale, curato da Bottega Bologna in collaborazione con Ibc Emilia-Romagna.

LA MUSICA SACRA. Il chiostro delle Cappuccine ospiterà invece, alle 21, Il tartuffo, commedia sulla disonestà e sul tradimento tratta da Molière e rivisitata in chiave moderna dalla compagnia Magazzino Fs. Per il calendario di musica sacra, alle 20.30 la Corale bagnacavallese Ebe Stignani, diretta dal Maestro Giorgio Coppetta Calzavara, si esibirà alla chiesa del Carmine, mentre alle 20 e alle 23 sarà possibile visitare i restauri della chiesa di San Girolamo sotto la guida del Gruppo Volontari ex Ricreatorio di San Girolamo.
Nel prato del convento di San Francesco, in via Cadorna, sarà allestita La tenda delle culture, un luogo in cui sperimentare l’incontro con altre culture attraverso i cinque sensi grazie ad abiti, decori, musiche, immagini, profumi, spezie, cibi. Alle 21.45 Letture di storie del mondo alle ore 21:45. A cura delle associazioni: Crac-Centro in Romagna Ricerca Arte, Jam Salam e Amici del Mozambico.

I MERCATINI DI SOLIDARIETA‘. Sono numerosi i mercatini di solidarietà allestiti in occasione di San Michele, dall’artigianato rumeno di Help for Family in via Garibaldi ai ricami del centro sociale all’Abbondanza in via Mazzini, dallo stand di solidarietà e pesca di beneficenza a sostegno di progetti di sviluppo in America Latina dell’associazione Padre Kolbe in via Mazzini alla Mostra mercato di quadri e oggetti di artigianato realizzati dai volontari dell’Associazione amici delle sclerosi in via Garibaldi, fino alla mostra di biancheria fatta a mano a cura del Cif-Centro Italiano Femminile in via Battisti.

 I LUOGHI ESPOSITIVI. Oltre alla mostra dedicata a Sonia Micela, i luoghi espositivi più belli della città accolgono allestimenti di grande importanza inaugurati nei giorni scorsi, a partire dal convento di San Francesco, che ospita nelle Sale Garzoniane Fuori tema di Antonio Noia (fino al 14 ottobre) e nelle sale del piano superiore Bianco di San Giovanni in 6 movimenti di Sandro Martini (in collaborazione con Cna, fino al 21 ottobre). Al Teatro Goldoni c’è Cantico, opere scultoree ispirate al Cantico di San Francesco eseguite da Marcello Chiarenza, mentre Liliana Santandrea espone presso la chiesa di San Girolamo le sue grandi tele di archeologia industriale per Dimensione verticale (fino al 3 ottobre) e Pierpaolo Andraghetti presenta dipinti, sculture e un’originale installazione raccolte nella mostra In quiete presso la sala di Palazzo Vecchio (fino al 7 ottobre). Ci sono infine due collettive: gli artisti della Scuola comunale d’arte espongono fino al 7 ottobre Immagini dalla Ramenghi, mostra articolata in tre sedi (Sala delle Colonne, sede associazione Amici di Neresheim, Ostello di San Francesco) che raccoglie opere che sottolineano i valori di collaborazione intergenerazionale ed educazione permanente, mentre aprirà giovedì 27 a Palazzo Vecchio Arte in Europa, collettiva di artisti provenienti dalle città amiche e gemelle di Bagnacavallo.

Numerose saranno le proposte degli ‘Artisti in vicolo Grafagnini‘: una mostra di Lea Emiliani, dei maestri Maiolicari Faentini, quadri di angoli e monumenti di Bagnacavallo e un’estemporanea di pittura “en plen air” sabato 29 dalle 15 alle 23.
Alla Festa di San Michele la qualità si declina in tanti modi e la gastronomia non è da meno. Nove punti gastronomici consentiranno di gustare specialità di ogni tipo, dal tipico menu romagnolo ai piatti etnici, mentre il consorzio ‘Il Bagnacavallo‘ darà la possibilità di gustare i vini del territorio. Forni e pasticcerie prepareranno l’ormai celeberrima torta di San Michele, riconosciuta dalla Regione come prodotto tipico.

L’organizzazione della festa è del Comune di Bagnacavallo attraverso un apposito comitato, con il patrocinio della Provincia di Ravenna e della Regione Emilia-Romagna. Come ogni anno va sottolineato l’impegno dei volontari, delle associazioni, delle imprese private e cooperative, degli operatori economici e sociali, delle parrocchie e del mondo religioso della città, che hanno collaborato per la realizzazione dell’evento.
Sponsor ufficiali dell’edizione 2012 della Festa di San Michele sono: Credito Cooperativo Ravennate ed Imolese, Calzaturificio Emanuela e Deco Industrie.

 

IN PIAZZA DELLA LIBERTÀ

Giovedì 27 settembre

CIB_ARTI – IL GUSTO DELLA CULTURA. Performance itinerante di nouveau cirque del Collettivo 320chili, accompagnato dalle letture a tema dell’attore Maurizio Cardillo. Lo spettacolo con partenza da Piazza Nuova alle 20 si sviluppa tra le vie del centro storico per culminare alle 21 in piazza della Libertà, come evento inaugurale della festa. ‘Cib_arti’ è un cartellone regionale che attraverso interventi artistico-spettacolari intende valorizzare i luoghi della tradizione enogastronomica locale. A cura di Bottega Bologna in collaborazione con IBC – Regione Emilia Romagna. Ore 21:00

Venerdì 28 settembre

RADIO JUKEBOX 2. Torna Radio Bagnacavallo, ovvero la radio in diretta dalla piazza, come un classico programma RAI degli anni ’70. Musica dal vivo con the Doormen, vincitori di Arezzo Wave 2012, video musicali, interviste a personaggi della cultura romagnola, il tutto condotto dal dj Luigi Bertaccini. In collaborazione con Radio Sonora, in diretta via web. Ore 21:30

Sabato 29 settembre

THE GOOD FELLAS in GANGSTERS OF SWING. Carosone, Buscaglione, Modugno, Sinatra, Louis Prima, Dean Martin: non è difficile essere contagiati dalla musica dei “Bravi ragazzi” e dal loro “Rockin’ Swing”. Con un repertorio che varia da brani dei giganti dello swing fino a Louis Jordan e Big Joe Turner, i Good Fellas sono stati otto volte ospiti di Umbria Jazz, il loro show ha conquistato le platee di tutta Europa e Ray Gelato li considera la migliore band del genere. Ore 21:30

Domenica 30 settembre

BANDA MUSICALE NATTHEIMER BLASMUSIK. L’Original Nattheimer Blasmusik, banda di Neresheim città tedesca gemellata con Bagnacavallo, è diretta da Peter Schroeppel. Il repertorio comprende musica tradizionale boema per ottoni e brani di musica moderna. Ore 10:00 – Concerto itinerante in centro storico dalle ore 15:00

Domenica 30 settembre

ALTA ATTENZIONE Dedicata alle Terre d’Argine. Serata di musica per le popolazioni colpite dal terremoto, con Vittorio Bonetti, i Coristi per Caso e la Banda della Città di Novi. A cura di: Cna e Confartigianato di Bagnacavallo. Ore 21:30

 

IN PIAZZA NUOVA

Giovedì 27 settembre

CIB_ARTI – IL GUSTO DELLA CULTURA. Parte dalla scenografica Piazza Nuova la performance itinerante di nouveau cirque del Collettivo 320chili, accompagnato dalle letture a tema dell’attore Maurizio Cardillo. Ore 20:00

Venerdì 28 settembre

SOUFIANE & WORLD TRIO, RAI MAGREBINO E FUSION. Concerto live del gruppo italo marocchino che propone una sintesi tra musica araba, pop occidentale, funky e reggae. Gilberto Mazzotti pianoforte e tastiera, Adriano Rugiadi basso, Stefano Calvano batteria, Soufiane Louafi chitarra e voce. Con la partecipazione di Amidou dal Senegal. A cura di: Associazione Jam Salam.

Ore 21:00

Sabato 29 settembre

A PASSO DI DANZA. Performance di danza contemporanea. Dalle 20:00 incursioni di danza seguendo un percorso urbano che va dai portici di piazza della Libertà, piazza Carducci, via Mazzini, piazzetta del Carmine, fino ad arrivare a Piazza Nuova dove alle 21:00 ci sarà la rappresentazione coreografica vera e propria. A cura di: Associazione Passi di Danza. Dalle ore 20:00 – Info tel. 393 9700717

Domenica 30 settembre

BANDA MUSICALE NATTHEIMER BLASMUSIK. Banda di Neresheim, città tedesca gemellata con Bagnacavallo, diretta da Peter Schroeppel. Il repertorio comprende musica tradizionale boema per ottoni e brani di musica moderna.

VOCI E COLORI IN PIAZZA NUOVA. Concerto del gruppo strumentale e corale The Colours of Freedom di Villa Prati. Brani gospel classici e contemporanei, alcuni dei quali composti dal gruppo. Dirige il maestro Emilio Cortesi.
Ore 21:00

 

 

AL CHIOSTRO DELLE CAPPUCCINE

Giovedì 27 settembre

IL TARTUFFO. Da Molière una commedia sulla disonestà e sul tradimento rivisitata in chiave moderna dalla compagnia Magazzino Fs.

Ore 21:00

Venerdì 28 settembre

DANZA D’EUROPA. Performance di danza della compagnia “Accord de nous” di Aix en Othe.

Ore 21:30

Sabato 29 settembre

A… COME AMORE. Un’allegra contaminazione tra la ginnastica ritmica e la danza che porterà lo spettatore alla scoperta dell’amore nelle sue diverse fasi e nei suoi molteplici aspetti. A cura del Progetto Ritmica Romagna.

Ore 16:00

L’ALTALENA ROSSA. Un testo teatrale che affronta il tema dell’omosessualità, visto come uno dei tanti modi possibili di vivere l’amore. Con il gruppo teatrale Una Tantum.

Ore 21:00

Domenica 30 settembre

SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE. Una delle più divertenti commedie di William Shakespeare fatta di avventura, comicità, gioco e fantasia e che unisce il mondo dei sogni a quello delle fate. Associazione culturale Start e Associazione culturale B 612.

Ore 17:00

FREAK OUT. Spettacolo comico di improvvisazione teatrale. Elemento fondamentale è il coinvolgimento del pubblico, al quale viene chiesto di partecipare in prima persona o tramite suggerimenti di titoli, parole, azioni. A cura di: Associazione Culturale 05 QuartoAtto.

Ore 21:00

 

Ti potrebbe interessare anche...