Emilia Romagna. La Giornata delle Bandiere Arancioni, anche a San Leo, tra turismo e cultura.

SAN LEO. Domenica 14 Ottobre 2012 in oltre 100 Comuni italiani Bandiera Arancione, si svolgerà la “Giornata delle Bandiere Arancioni” sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Ministro al Turismo, in collaborazione con l’Associazione dei Paesi Bandiera Arancione.

BANDIERA ARANCIONE. La “Bandiera Arancione” è il marchio di qualità turistico-ambientale assegnata dal Touring Club Italiano alle piccole località dell’entroterra che soddisfano più di 250 rigorosi criteri di valutazione e standard qualitativi previsti dal Modello di Analisi Territoriale del Touring. San Leo si fregia della “Bandiera Arancione” dall’anno 2004, distinguendosi per un’offerta turistica qualitativamente elevata, una gestione del territorio rispettosa delle tipicità locali, la scrupolosa attenzione all’ambiente e le innovative esperienze di sviluppo territoriale.

La “Giornata Bandiere Arancioni” è un’occasione per ritrovarsi con familiari ed amici in un borgo accogliente come San Leo, dove sentirsi a casa e toccare con mano il turismo, l’ambiente e la cultura di un territorio che incarna l’eccellenza italiana.

PROGRAMMA. A tal fine, in occasione della “Giornata Bandiere Arancioni” prevista per domenica 14 Ottobre 2012, San Leo proporrà un programma culturale con visite guidate gratuite su prenotazione presso l’Ufficio Turistico I.A.T. (Tel. 0541/926967):

Ore 10.00 Partenza area di sosta camper – parcheggio pullman. Trasferimento con navetta (€.2,00 a persona).

Ore 10.15 “Montefeltro Vedute Rinascimentali”: visita ai balconi di Piero della Francesca (gratuito).

Da oltre cinquecento anni gli storici dell’arte hanno cercato di collocare geograficamente i paesaggi che ispirarono pittori rinascimentali come Piero della Francesca, Raffaello, Leonardo da Vinci. Mentre la gran parte è arrivata alla conclusione che si trattasse di paesaggi immaginari, due cacciatrici di paesaggi, Rosetta Borchia e Olivia Nesci, nel 2007, li hanno ritrovati in spazi reali nascosti tra le colline del Montefeltro, oggi territorio delle Province di Rimini e Pesaro e Urbino.

Un’offerta turistico-culturale di assoluta originalità, finora mai presentata, un tesoro di rara qualità rappresentato dalla scoperta nel Montefeltro dei veri fondali delle opere di Piero della Francesca e non solo.

Ore 11.30 Visita guidata alla Fortezza Rinascimentale (Ingresso Gratuito).

Possente apparato difensivo ideato da Francesco di Giorgio Martini, ove è difficile distinguere fra l’opera della natura e quella dell’uomo, capace di potenziare i vantaggi del sito. Oggi al suo interno sono custodite mostre di armi, armature, la vita militare del medioevo, l’alchimista Cagliostro, le celle dei famosi reclusi e le oscure fortificazioni.

Ore 14.00 Visita guidata alla Torre Civica (Ingresso Gratuito).

Ore 15.00 Visita guidata alla Pieve e al Duomo. (Ingresso Gratuito).

Le visite ai Balconi e alla Torre saranno annullate in caso di maltempo.

Ai partecipanti sarà offerto (fino ad esaurimento scorte) un “sacchetto della qualità” con materiale informativo e promozionale ed un prodotto tipico locale. Tutti i presenti saranno poi invitati a disegnare, con fantasia e creatività, la loro esperienza della “Giornata Bandiere Arancioni 2012”: saranno infatti disponibili grandi fogli da disegno su cui rappresentare ciò che colpisce di più e che rende unico il luogo visitato. Una volta terminato, il disegno andrà fotografato ed inviata la foto via mail a bandiere.arancioni@touringclub.it o caricata sulla pagina Facebook delle Bandiere Arancioni entro l’11 Novembre 2012. Tutte le foto pervenute andranno a formare “l’album dell’entroterra di qualità” con la possibilità per gli aderenti di ricevere dal Touring un simpatico omaggio.

Il marchio “Bandiera Arancione” ha contribuito alla valorizzazione turistica della Città di San Leo all’interno di un circuito di qualità che ha consentito di spaziare da un raggio d’azione locale ad una scala nazionale, grazie ad attività e azioni portate avanti con passione ed entusiasmo dall’Assessore al Turismo e alla Cultura di San Leo, Carla Bonvicini, già Coordinatore Comuni Bandiera Arancione della Regione Emilia Romagna.

Ti potrebbe interessare anche...