Concorso d’architettura del Comune di Bagnacavallo, si possono vedere i progetti.

Concorso d’architettura del Comune di Bagnacavallo, si possono vedere i progetti.
Bagnacavallo, foto di repertorio

BAGNACAVALLO (RA). Da giovedì 18 a domenica 21 ottobre sarà possibile prendere visione dei poster che illustrano i progetti partecipanti al concorso d’architettura indetto dal Comune di Bagnacavallo per la riqualificazione urbana denominato Polo sud: la trama urbana tra Antico convento di San Francesco e Palazzo Abbondanza come varco di accesso al centro storico. Queste Giornate aperte di valutazione collettiva sono state scelte dall’Amministrazione comunale di Bagnacavallo per rinnovare il coinvolgimento della cittadinanza proprio in occasione della Settimana europea della democrazia locale promossa dal Consiglio d’Europa per ricordare la Carta europea delle Autonomie Locali (siglata il 15 ottobre del 1985).

VISIONARE E DIRE LA PROPRIA OPINIONE. Nelle Giornate aperte, presso le sale del piano superiore del convento di San Francesco, i partecipanti al Laboratorio urbano Qui c’entro e i cittadini potranno non soltanto prendere visione delle proposte in gara ma avranno anche l’opportunità di esprimere le proprie considerazioni su un’apposita scheda di valutazione. Una sintesi dei commenti raccolti sarà sottoposta all’attenzione della Commissione giudicatrice in occasione della sua prima seduta. La valutazione finale dei progetti sarà nuovamente “collettiva”: espressione della comunità e giudizio tecnico della commissione. Il percorso si concluderà con un evento finale durante il quale saranno presentati i progetti.

LA SELEZIONE. Dei 31 concorrenti partecipanti alla prima fase del concorso di architettura, sette sono stati ammessi alla seconda fase che si è conclusa il 13 di ottobre, termine di consegna dei progetti preliminari: sono state ammesse alla seconda fase le proposte che hanno ottenuto un punteggio complessivo (ponderato) superiore agli 80 punti su 100 e i punteggi parziali più alti rispetto all’elemento di valutazione coerenza (gli altri elementi sono qualità, innovazione, fattibilità). Lunedì 15 ottobre, in seduta pubblica, la commissione giudicatrice ha aperto i plichi dei sei concorrenti che hanno presentato i poster necessari per proseguire il concorso.

Orari di apertura dell’esposizione: giovedì 18 dalle 20.30 alle 22.30, venerdì 19 dalle 15 alle 18.30 e dalle 20.30 alle 22.30, sabato 20 dalle 10 alle 12, dalle 15 alle 18.30 e dalle 20.30 alle 22.30, domenica 21 dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18.30 con aperitivo finale.
Nelle stesse sale del piano superiore del Convento di San Francesco, in via Cadorna, è ospitata fino a domenica 21 ottobre la mostra Bianco di San Giovanni in 6 movimenti dell’artista livornese Sandro Martini, frutto della collaborazione fra Museo Civico e Cna provinciale.

Per informazioni sul concorso di architettura: sito dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna (www.labassaromagna.it), sezione Bandi di gara.
Per informazioni sul Laboratorio urbano Qui c’entro: 348 8929429 (Monia Guarino, coordinatrice del Laboratorio), email laboratoriourbano@alice.it

Ti potrebbe interessare anche...