CorTe Coriano Teatro. Ecco il programma 2012-2013. Tante sorprese tra novità e tradizione.

CorTe Coriano Teatro. Ecco il programma 2012-2013. Tante sorprese tra novità e tradizione.
Immagine Corte light

CORIANO & CORTE 2012/2013  POPOLARE CONTEMPORANEO.  Nuovi percorsi a CorTe Coriano Teatro. Il comune di Coriano ha scelto la Compagnia Fratelli di Taglia per la direzione artistica del piccolo palcoscenico dell’entroterra, che ora si appresta a varare una Stagione 2012/2013 ricca di sorprese. Tenendo fede alla lettera d’intenti fresca di firma tra i comuni di Coriano e di Riccione, la nuova direzione artistica, in accordo con l’assessorato alla Cultura corianese, ha messo a punto una programmazione che valorizza le peculiarità dell’intimo e moderno contenitore culturale, risultando al tempo stesso pienamente sinergica a quella del vicino Teatro del Mare.
La nuova stagione di CorTe presenta contenuti popolari e di qualità, un approccio contemporaneo in grado di coinvolgere ampie fasce di appassionati, per far crescere il giovane teatro corianese assieme al proprio pubblico, acquisendo sempre maggiore solidità e riconoscibilità, sul territorio e oltre. Un teatro di tutti e per tutti che dal 27 ottobre 2012 al 30 marzo 2013 affianca la comicità più b

rillante e spericolata alla sperimentazione della giovane prosa e del teatro di narrazione, il rock e la canzone d’autore al grande jazz, il teatro per le famiglie a quello dialettale, il cabaret emergente a nuove progettualità (in fase di studio) con le realtà artistiche e imprenditoriali corianesi. Un luogo naturalmente vocato alle residenze creative e alla produzione che già quest’anno accoglierà artisti e musicisti che ricambieranno con autentiche primizie.

TEATRO COMICO E PROSA

Ad aprire la Stagione 2012/2013 di CorTe Coriano Teatro sarà, sabato 27 ottobre (ore 21,15), una grande festa a ingresso gratuito dedicata a tutti i corianesi e agli amanti del teatro comico. Occasione da non perdere per assistere all’anteprima nazionale di ECCO! (Eccentric Comedy Clown Oniric) il nuovo spettacolo comico dei ritrovati I Lucchettino con la regia del sorprendente Arturo Brachetti, atteso a Coriano per assistere al debutto dei suoi pupilli. Luca Regina e Tino Fimiani tornano al palcoscenico a pochi mesi dalla reunion che ha concluso sette anni di esperienze individuali per scoprire nuove corde dei rispettivi personaggi e fare nuove esperienze artistiche, teatrali e televisive, con importanti colleghi. Tra questi lo straordinario trasformista Arturo Brachetti, l’uomo dai mille volti, che li ha incoraggiati e tornare insieme producendo e dirigendo ECCO! Una serata di trascinante delirio comico: tra oggetti inesistenti e situazioni grottesche il palcoscenico si trasforma in un luogo spazio-temporale indefinito da cui comincia il viaggio nella pura risata.

 

Sabato 1° dicembre (ore 21,15) si torna a sorridere con Gabriella Germani e il suo one woman show Basta con le solite facce! L’attrice e imitatrice romana, ospite fissa dei programmi radiofonici e televisivi di Fiorello, accompagnata al pianoforte da Alessandro Gwis, commenta attualità, politica, televisione, cinema, gossip e tanto altro dando la parola ai personaggi femminili che l’hanno resa nota al grande pubblico: Palombelli, Belen, Bellucci, Argento, Arcuri, Bice Valori, Franca Valeri, Oxa, Consoli, Vanoni, Bertè…. più di venti, a colpi di battute fulminanti che non guardano in faccia nessuno. Donne senza trucco, umane, troppo umane e disumane.

Venerdì 7 dicembre (ore 21,15) un appuntamento per tutta la famiglia con Michele Cafaggi. Il Signore delle Bolle di sapone presenta il suo nuovo spettacolo L’Omino della pioggia. Un uomo sorpreso da un violento temporale riesce a raggiungere la sua abitazione, ma nemmeno al riparo l’acqua e gli imprevisti danno tregua. Una serata tra acqua e bolle di sapone per uno spettacolo senza parole ma ricco di fantasia!

Sabato 26 gennaio (ore 21,15) appuntamento tra memoria e letteratura con Davide Enia, tra i più avvincenti esponenti del nuovo teatro di narrazione. L’autore e attore palermitano sale sul palco di CorTe per Così in terra, reading teatrale con musica dal vivo dal primo, omonimo, romanzo, finalista al Premio Strega 2012, al Premio Bancarella 2012 e già tradotto in tutto il mondo. Attraverso la storia di Davidù, condannato al pugilato come il padre e il nonno, e di una schiera di altri personaggi memorabili, l’autore ripercorre la storia siciliana e italiana, dalla Seconda Guerra Mondiale alla strage di Capaci. Vicende comiche e tragiche, epiche e sentimentali nelle vibranti parole di Enia, accompagnato dalle musiche dal vivo di Giulio Barrocchieri.

Sabato 2 marzo (ore 21,15) ancora prosa contemporanea in compagnia di Alessandro Roja in una nuova produzione della compagnia CapoTrave. Il Dandi della serie televisiva Romanzo Criminale, tra i protagonisti del film Diaz- Don’t clean up this blood, porta a teatro Misterman, storico successo del drammaturgo irlandese Enda Walsh – autore del Thom Pain con Elio Germano – finora mai rappresentato in Italia. L’ambigua ricostruzione dei fatti di un giorno catastrofico nell’esistenza di Thomas Magill, giovane per il quale realtà e immaginazione sono profondamente intrecciate, impegnato nell’opera di redenzione dei propri concittadini. Roja, solo in scena, si trasforma nei personaggi del suo villaggio dando corpo a un racconto corale, ironico e commovente, mentre si fa strada un oscuro presentimento di tragedia.
Per finire ancora Riso Rosa nel mese delle donne. L’appuntamento di sabato 9 marzo (ore 21,15) non poteva che essere con Debora Villa e il suo Donne che corrono dietro ai lupi. Un viaggio, un vagabondare tra storia antica e recente, tra favole e cronache, tra cinema e canzoni per provare a capire qual è la situazione della donna ai giorni nostri, se è davvero cambiata dai tempi delle caverne o ci sono ancora inquietanti analogie con le sue sorelle preistoriche… Con la complicità delle musiche dal vivo di Rafael Didoni.

 

CORTE IN CONCERT

Venerdì 23 novembre (ore 21,15) una nuova Prima Nazionale con il release party di Quintorigo Experience, nuovo progetto musicale dei Quintorigo che presentano ufficialmente il nuovo cd, in uscita il 27 novembre, e danno avvio al tour. Dopo Charles Mingus, gli instancabili esploratori sonori romagnoli hanno deciso di misurarsi con il mostro sacro del rock Jimi Hendrix. Nel settantesimo anniversario del chitarrista e compositore americano la band ha inciso 14 capitoli del repertorio hendrixiano, riarrangiati con versatilità per la loro originale formazione, assieme ad alcuni guest d’eccezione (Eric Mingus, Vincenzo Vasi, Michele Francesconi, Moris Pradella). Per la presentazione di Quintorigo Experience a Valentino Bianchi (sax), Andrea Costa (violino), Gionata Costa (violoncello) e Stefano Ricci (contrabbasso) si unirà Moris Pradella, tra gli interpreti più talentuosi e dotati del repertorio di Hendrix e voce ufficiale del tour.

Venerdì 21 dicembre (ore 21,15) il ritorno dal vivo dei forlivesi EQU per il tour che segue la pubblicazione del nuovo album Un altro me, in uscita a fine novembre. A quattro anni da Liquido in arrivo un concept visionario in cui musica e immagine sono fortemente legate. Il videoclip autoprodotto del primo singolo, Goccia, è in rotazione in esclusiva sulla pagina facebook di XL. Il live vedrà fondersi la musica di Gabriele Corciani (voce), Vanni Crociani (pianoforte, moog), Alessandro Fabbri (percussioni, rumoristiche, basso) e Michele Barbagli (chitarre, basso) con i cortometraggi realizzati appositamente per il nuovo tour.

Venerdì 11 gennaio (ore 21,15) è tempo di Ricordando De Andrè: nel quattordicesimo anniversario della scomparsa di Fabrizio De Andrè a CorTe il concerto di Andrea Amati & Band. Il cantautore d’assalto santarcangiolese Andrea Amati, appena selezionato per la fase finale al Premio Fabrizio De Andrè 2012, presenta uno spettacolo in cui re-interpreta con piglio contemporaneo e personale le canzoni di Faber e quelle di Tenco assieme a brani inediti. A supportare Andrea Amati saranno il violino elettrico e le tastiere del giovane Federico Mecozzi (abituale collaboratore di Ludovico Einaudi), la chitarra di Massimo Marches (già nelle Officine Pan), il basso di Francesco Preziosi e la batteria di Marco Montebelli.

Sabato 19 gennaio (ore 21,15) l’Omaggio a Fred Buscaglione dei Noi Duri. Sette musicisti riminesi appassionati degli anni ’50 portano sul palco la musica e le atmosfere del grande Fred. Eri piccola così!, Whisky Facile, Che bambola ecc e sketch su alcol, donne e bella vita. Romantica immersione nel passato tra swing e rock’n’roll in compagnia di Fred (Roberto Bartolini – voce), Frank (Franco Mongiusti, contrabbasso), Sam (Stefano Pagliarani – piano), Mark (Marco Leardini – chitarra), Billy (Davide Fabbri – tromba), Bob (Roberto Tirro – sax) e David (Davide De Angelis – batteria).

Venerdì 7 marzo (ore 21,15) chiude il jazz a cinque stelle di Hammond Organ Trio feat. Fabrizio Bosso. Un’accoppiata esplosiva per un’eccitante serata di musica improvvisata. Il groove creato dal maestro italiano dell’hammond Gianni Giudici assieme al batterista Max Ferri e al sax di Alessandro Fariselli viene moltiplicato da un ospite d’eccezione: Fabrizio Bosso, magico trombettista molto amato sia dagli appassionati che dal grande pubblico che lo ha scoperto grazie alla tv, da Sanremo a Panariello.

SELEZIONI LOCOMIX 2013. Nuova stazione di partenza per il treno del divertimento di LoComix! Dopo il Teatro Massari di San Giovanni in Marignano e il Teatro del Mare di Riccione le selezioni del Festival della Repubblica di San Marino per Comici Emergenti approdano a CorTe. Il concorso è organizzato dall’Associazione Culturale Locomotiva che rinnova la fortunata collaborazione con i Fratelli di Taglia aprendo al pubblico le selezioni. Sabato 16, 23 e 30 marzo (ore 21,15) il pubblico di CorTe vedrà esibirsi i cabarettisti di domani e potrà votare il vincitore della serata. La colonna sonora delle selezioni verrà affidata alle giovani band corianesi. Al termine delle tre serate una giuria di esperti sceglierà gli otto artisti che approderanno alla finale del 20 aprile 2013 al Teatro Concordia di Borgo Maggiore (Repubblica di San Marino).

 

FAVOLE A CORTE. Tre appuntamenti pomeridiani e cinque mattinèe per la programmazione di teatro ragazzi di CorTe in collaborazione con Arcipelago Ragazzi. Le Favole a CorTe della domenica pomeriggio (ore 16) iniziano domenica 27 gennaio con L’Isola che c’è del Gruppo Alcuni, domenica 3 febbraio il Peter Pan del Teatro del Canguro e domenica 10 marzo Il pesciolino nel bicchiere di Elsinor. Cinque gli spettacoli mattutini programmati dalla rassegna A CorTe Ragazzi! per i bambini delle scuole materne ed elementari.
TEATRO DIALETTALE. Consueto spazio al vernacolo con le compagnie teatrali amatoriali. Sabato 19 gennaio (ore 21,15) E Teatre Rimnes con La vita l’è tott una cumedia. Sabato 2 febbraio (ore 21,15) il debutto della nuova commedia della corianese La Carovana: I tre cir-c. Sabato 23 febbraio (ore 21,15) La Mulnela in Ogneun a su mistir, e L’ignurent ma la cariola!

BIGLIETTERIA. Un teatro di tutti e per tutti non può prescindere da prezzi acessibili. Anche a Coriano i biglietti interi degli spettacoli serali non superano i 17 euro con una Riduzione di 2 euro per gli under 18 e gli over 65 anni, ai Soci Coop Adriatica e ai Soci Touring Club.

Informazioni e prenotazioni: CorTe Coriano Teatro 0541 658667 – 0541 957656

 

 

Ti potrebbe interessare anche...