Emilia Romagna. A lezione da Slow food. Ora protagonista è il vino. Nostrano e non soltanto.

Emilia Romagna. A lezione da Slow food. Ora protagonista è il vino. Nostrano e non soltanto.
12-10-10 Il master sulla carne

LEZIONI CON SLOW FOOD: ORA E’ PROTAGONISTA IL VINODalla forchetta al bicchiere. Archiviato il primo master dell’autunno 2012, i cui partecipanti hanno seguito con grande interesse le lezioni di Giancarlo Russo, ricche di suggerimenti e assaggi, per capire come portare in tavola carni buone, salubri e con un prezzo adeguato, Slow Food invita chiunque sia curioso di diventare più consapevole di ciò che mangia e beve a due nuovi corsi, stavolta dedicati al vino. Si comincia con una proposta rivolta a chi ha già appreso i primi rudimenti: vino 3° modulo. Quattro lezioni durante le quali si abbandona il percorso di formazione iniziato con la coltivazione dell’uva nel vigneto e ultimato con l’ assaggio del vino in tavola per iniziare un viaggio attraverso le principali zone di produzione di vino non solo italiane ma dell’intero globo. Alcuni vini- testimone apriranno le porte alla conoscenza della Borgogna, di Bordeaux, dei Nuovi Mondi, ma anche della Toscana, del Piemonte e delle altre regioni italiane. In ‘cattedra’ Piero Fiorentini, per quattro martedì di degustazioni (13/20/27 novembre 4 dicembre) all’enoteca Sapori diVini..

 

In collaborazione con Slow Food Godo sarà invece proposto (il 19 e 26 novembre, 3 e 10 dicembre al ristorante Radicchio Rosso) vino 1° modulo, primo approccio, condotto da Giacomo Mazzavillani, al complesso mondo della produzione del vino. Introduce i primi essenziali rudimenti sulla viticoltura e sull’enologia, in un percorso ideale dalla vigna alla tavola, visto sotto l’ imprescindibile lente della degustazione, momento importante di conoscenza e di verifica – per un attento e consapevole consumatore – della bontà e dell’ efficacia dei passaggi precedenti. Alla pratica della degustazione vengono dedicate tutte le quattro lezioni, da una prima e generale introduzione all’ approfondimento successivo dei tre momenti fondamentali: l’esame visivo, olfattivo e gustativo.

LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE AI CORSI.

La quota di partecipazionea vino 3° modulo è di 160 euro (giovani 150): iscrizioni entro il 7 novembre a La Luna di Pane, via Port’Aurea 16, tel. 0544- 213751. La quota di partecipazione a vino 1° modulo è di 140 euro (giovani 130): iscrizioni entro il 13 novembre a enogastronomia I Grisi, via Luigi Rava 6/8, tel. 0544-404680. Per partecipare ai master è necessario essere soci di Slow Food. Per i nuovi iscritti ai master che non sono soci la prima tessera associativa sarà di 25 euro anziché 58. Per i nuovi iscritti ai master che non sono soci Slow Food con età inferiore a 30 anni la quota associativa è di 10 euro.
Per informazioni contattare Carlo Contuzzi, responsabile Master of Food per la condotta di Ravenna: ccontuzzi@libero.it (3355906758 ore serali)

 

Ti potrebbe interessare anche...