Emilia Romagna. Forlimpopoli celebra la sua Liberazione del 25 ottobre.

Emilia Romagna. Forlimpopoli celebra la sua Liberazione del 25 ottobre.
Liberazione, foto di repertorio

FORLIMPOPOLI. Il Comune di Forlimpopoli, il Comitato per la Difesa e la Divulgazione dei Valori della Resistenza, l’Istituto per i beni culturali della Regione Emilia Romagna in collaborazione con: ANPI Sezione di Forlimpopoli in occasione del 25 ottobre 2012, 68° anniversario della liberazione della città, organizzano:

Mercoledì 24 ottobre
Teatro verdi – ore 20,45 Rocca, Piazza Fratti Forlimpopoli
Tasche vuote
Da vere storie di resistenza partigiana, con Max Giudici e Alice De Toma, alla fisarmonica Angelica Foschi.
Teatro civile sulla Resistenza a cura della Compagnia Tomax
Ingresso gratuito
Per informazioni: ANPI Forlimpopoli 339-7805588 anpiforlimpopoli@gmail.com

GIOVEDI 25 OTTOBRE 2012 Forlimpopoli – Rocca Comunale

INCONTRO CON LE SCUOLE E LA CITTADINANZA DI FORLIMPOPOLI IN OCCASIONE DELL’APERTURA DELLA MOSTRA DOCUMENTARIA
“Monumenti tricolori. Sculture celebrative e lapidi commemorative
del Risorgimento in Emilia-Romagna”.

PROGRAMMA:
ore 10,30 – Sala del Consiglio:
Presentazione della mostra
Saluto del sindaco di Forlimpopoli, Paolo Zoffoli e del Dirigente Istituto di Istruzione Superiore di Forlimpopoli, Giorgio Brunet
llustrazione del progetto “Monumenti Tricolori” con proiezione immagini, a cura di Orlando Piraccini dell’Istituto per i beni culturali della Regione Emilia-Romagna
llustrazione del lapidario risorgimentale forlimpopolese, con proiezione immagini, a cura di Silvia Bartoli, direttrice del Museo Archeologico di Forlimpopoli
Proiezione straordinaria del mediometraggio a cartoni animati (22’) La lunga calza verde (1961), scritto da Cesare Zavattini, diretto da Roberto Gavioli e realizzato dalla Gamma Film.

ore 12,00 – Sala Mostre e Centro Storico
Visita guidata alla mostra e itinerario di visita alle lapidi e al Monumento a Guglielmo Oberdan.

L’incontro intende divulgare l’esistenza di uno straordinario patrimonio di storia ed arte esistente nelle nostre città nella forma di monumenti e lapidi solitamente collocati nelle piazze, lungo le vie principali, in parchi e giardini, sotto i grandi loggiati municipali.
Qui, a partire dal secondo ‘800, continuano a svolgere il loro compito, di commemorare e celebrare la storia risorgimentale e l’unità italiana.
I monumenti, in particolare, hanno diverse sembianze, fogge ed età. Sono più o meno attraenti a seconda del loro stato e della posizione.
Generalmente sono ‘ritratti’ di personaggi legati alla nascita della nazione Italia ed alla sua indipendenza: uomini famosi, padri della patria, patrioti, combattenti, statisti, politici. E non mancano raffigurazioni di fatti salienti, di episodi gloriosi, di eroiche gesta.
Tramandati dalle comunità locali, i monumenti del Risorgimento chiedono oggi a noi uomini del nostro tempo di poter continuare ad esistere, come memorie vive di un passato glorioso che non va dimenticato.
La mostra documentaria “Monumenti Tricolori”, è stata promossa e realizzata dall’Istituto regionale per i Beni Culturali nell’ambito delle iniziative per le celebrazioni del 150° dell’Unità d’Italia da poco concluse, alle quali rimanda anche la riscoperta dello splendido ‘cartone animato’ sceneggiato da Cesare Zavattini e prodotto oltre mezzo secolo fa nella ricorrenza del primo centenario dell’unità italiana.
Ricco di modernissime soluzioni sia per i contenuti che per la parte grafica il cartone animato racconta in chiave allegorica il processo storico che condusse all’unità d’Italia. Subito dopo la sua uscita, la pellicola ha ottenuto importantissimi premi e riconoscimenti, finendo poi in una sorta di dimenticatoio. Copia del filmato si conserva presso l’Archivio-Centro Studi Cesare Zavattini alla Biblioteca Panizzi di Reggio Emilia.

La mostra sarà aperta fino al 25 novembre
Orari di visita: venerdì, sabato e domenica, 15,30 – 18,30; giovedì, 9,00 – 12,00; prenotazioni e visite scolastiche guidate telefonando a Servizio Cultura e Sport del Comune di Forlimpopoli: Tel. 0543 749234 – Fax 0543 749214.

Sala consiglio Comunale – ore 20,30
in collaborazione con Associazione E GÓZ
La nuova “piazzetta delle Staffette Partigiane”
Presentazione del progetto di riqualificazione della piazzetta “Ad Bartarel”
a cura di Arch. Gian Matteo Peperoni, Assessore comunale ai Lavori Pubblici.

Per informazioni: Ufficio Cultura 0543/749234 cultura@comune.forlimpopoli.fc.it

Ti potrebbe interessare anche...