Ravenna. Al via il ciclo di conferenze SolidAvis, per una società migliore.

Ravenna. Al via il ciclo di conferenze SolidAvis, per una società migliore.
Solidarietà, immagine di repertorio

RAVENNA. SolidAvis è il ciclo di conferenze che l’Avis Provinciale di Ravenna organizza con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna: gli appuntamenti si svolgeranno fra novembre e dicembre a Faenza, Riolo Terme, Ravenna e Lugo.Ascoltare è già un aiuto” è il messaggio che l’Avis intende veicolare come un primo passo verso la solidarietà e la cultura del dono. Diversi i protagonisti della solidarietà che cercheranno di dare voce, parlando delle loro esperienze in situazioni di disagio e al fianco di persone in difficoltà (nel senso più generale del termine), a una società che spesso sembra preferire il silenzio. È il territorio faentino ad ospitare i primi incontri: venerdì 16 novembre, alle 16, con il patrocinio del Comune di Faenza, nella sede dell’Avis di Faenza (viale Stradone, 9) i protagonisti saranno i professori Ermanno Mazza e Dino Giovannini, che affronteranno rispettivamente i temi: “Solidarietà e cultura del dono” e “Solidarietà, relazioni interculturali e pregiudizio”.

INCONTRI. Ermanno Mazza è pedagogista e docente del Dipartimento Scienze della Formazione e del Territorio dell’Università di Parma. Direttore della Scuola di formazione Avis Regionale Emilia-Romagna. Consulente Avis Nazionale. Da 20 anni si occupa di formazione sull’associazionismo per i maggiori gruppi di volontariato italiani, come ADMO, AIDO e FIDAS. Dino Giovannini insegna Psicologia degli atteggiamenti e delle opinioni e Psicologia di comunità all’Università di Modena e Reggio Emilia. Direttore del RIMILab (Centro di ricerca e interventi su Relazioni Interetniche, Multiculturalità e Immigrazione). Ha recentemente pubblicato i volumi ‘Sicurezza, coesione sociale e immigrazione’ (Unicopli) e ‘Immigrazione, processi interculturali e cittadinanza attiva’ (Edizioni Melagrana).

Sabato 17 novembre, a Riolo Terme, nell’ambito della manifestazione ‘Un va a zezz’ e con il patrocinio del Comune di Riolo Terme, alle 10.30 al Teatro comunale, Laura Boldrini – portavoce in Italia dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (Unhcr) – parlerà della “Solidarietà nell’aiuto ai rifugiati politici”. Laura Boldrini, laureata in Giurisprudenza, da oltre 20 anni lavora per l’ONU: addetta stampa FAO, portavoce del Programma Alimentare Mondiale e dell’Alto Commissariato per i Rifugiati. Scrive in diverse riviste e tiene il blog “Popoli in fuga” su repubblica.it. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti tra cui: Medaglia Ufficiale della Commissione Nazionale per la Parità e le Pari Opportunità tra Uomo e Donna (1999), Premio alla carriera ‘Addetto Stampa dell’anno 2009’ del CNOG e Premio nazionale ANPI (2011). Sono in fase di ultimazione i programmi delle conferenze che avranno luogo a Ravenna e a Lugo.

Per informazioni: Avis Provinciale Ravenna, Via T. Gulli, 100; Tel. 0544 42.11.80 – 0544 42.11.03 Numero Verde 800 331144; e-mail: ravenna.provinciale@avis.it

Ti potrebbe interessare anche...