Emilia Romagna. Tumori dell’ano: convegno a Bertinoro ‘Focus on: le neoplasie dell’ano’.

Emilia Romagna. Tumori dell’ano: convegno a Bertinoro ‘Focus on: le neoplasie dell’ano’.
Medico, immagine di repertorio

FORLI’. I tumori dell’ano sono relativamente rari, ma la loro incidenza, negli ultimi decenni, è in costante aumento. Per questo, l’U.O. di Chirurgia e Terapie Oncologiche Avanzate dell’Ausl di Forlì, diretta dal dott. Giorgio Maria Verdecchia, promuove, col patrocinio della Società Italiana di Chirurgia Oncologica (SICO), un evento scientifico ad hoc, dal titolo “Focus on: le neoplasie dell’ano”.
Domani al Ceub di Bertinoro, focus sulle neoplasie dell’ano, tumori rari ma con incidenza in netta crescita.

INCONTRO E NOVITA’. L’incontro vede la partecipazione dei professionisti chirurghi, oncologi e radioterapisti dell’Area Vasta Romagna che potranno confrontarsi tra loro e con illustri ospiti esperti provenienti da Milano, Torino, Bologna, Ferrara, Perugia, Macerata, Roma, Napoli e Catanzaro. La neoplasia dell’ano è, infatti, divenuta, oggi, un paradigma per l’integrazione sia fra i diversi trattamenti (radioterapia, chemioterapia e chirurgia) che entrano in gioco nella sua gestione, sia fra i vari specialisti coinvolti. Se storicamente l’approccio era esclusivamente chirurgico e demolitivo, attualmente la multidisciplinarietà, ovvero la combinazione di radio e chemioterapia, riesce in oltre il 60% dei casi ad evitare l’intervento chirurgico, per definizione mutilante. Il ricco programma scientifico offre sessioni di inquadramento generale e di approfondimento delle varie tipologie istologiche, sul melanoma dell’ano e sulla gestione delle recidive. Il coordinamento dell’iniziativa è del dott. Giorgio Maria Verdecchia, il referente scientifico è il dott. Fabrizio D’Acapito, medico l’U.O. di Chirurgia e Terapie Oncologiche Avanzate dell’Ausl di Forlì, mentre la segreteria scientifica è composta dal dott. Davide Cavaliere e dal dott. Massimo Framarini, della stessa unità.

Ti potrebbe interessare anche...