Emilia Romagna. Primarie PD, Comitato Bassa Romagna per Matteo Renzi: ‘partita aperta!’.

Emilia Romagna. Primarie PD, Comitato Bassa Romagna per Matteo Renzi: ‘partita aperta!’.
Matteo Renzi, foto di repertorio

BASSA ROMAGNA. Renzi, con oltre tre milioni di cittadini, ha riportato ha votare alle primarie il popolo del centro sinistra, lo stesso che incoronò Romano Prodi come premier. Tutto Il Comitato Bassa Romagna per Matteo Renzi vuole ringraziare gli elettori e i volontari che hanno permesso questo risultato.
Nei nove comuni della Bassa Romagna abbiamo avuto un risultato strepitoso che ha premiato lo sforzo di oltre due mesi di campagna elettorale che ci ha visto dialogare con migliaia di cittadini e confrontarci con i loro bisogni e sui programmi di Matteo Renzi.

“Nel comprensorio dell’Unione dei comuni ” commenta Vito Ronchi, coordinatore del Comitato per Renzi della Bassa Romagna “Il sindaco toscano ha raggiunto il 36,92 % dei voti totali, con alcuni risultati che parlano da soli. A Lugo il 40% dei votanti ha premiato le nostre proposte, a Cotignola e Bagnara siamo ad un sostanziale testa a testa. Ottimi i rsultati di sant’Agata con 48,61% e Bagnacavallo con 37,03%. Buoni anche i risultati ottenuti a Conselice, Alfonsine, Fusignano e Massa Lombarda.”
Tutto questo è stato possibile con una campagna vecchio stile fatta di porta a porta, banchetti nei mercati e volantinaggio
“La prova” ha sottileneato Ronchi “Che la buona politica si può fare con poche centinaia di euro. Risultato che mette in discussione gli ingiustificati finanziamenti pubblici ai partiti. Ad eccezzione di soli tre consiglieri comunali della Bassa, Giulia Taroni di Alfonsine, Michele Zacchi di massa Lombarda, Marco Bacchilega di Lugo e del vice sindaco di Bagnacavalloo Matteo Giacomoni, che si sono spesi attivamente per la riuscita della nostra campagna, nessun dirigente o politico locale si è schierato con noi.E’ la dimostrazione – conclude Ronchi – che la dirigenza del PD non riflette più l’orientamento dei suoi elettori. Se il partito non saprà rinnovarsi, perderà la fiducia di chi si è avvicinato nuovamente, e con entusisamo, alla politica. Donne, uomini, giovani e meno giovani che chiedono un rinnovamento al Partito Democratico. Ma, indipendentemente da come andrà il ballottaggio, sono fiducioso che il PD riuscirà a trovare una sintesi al suo interno, immettendo nuove forze. D’altronde fino ad ora il clima è stato comunque collaborativo e disteso”.
Come Comitato vogliamo convincere anche gli elettori di centro sinistra che non ci hanno votato al primo turno con la bontà delle nostre proposte. Inoltre chi non ha avuto la possibilità di votare il 25 novembre e non si è ancora registrato potrà ancora farlo giovedì e venerdi di questa settimana negli uffici elettorali allestiti dal Comitato delle Primarie e votare al ballottaggio di domenica 2 dicembre, non è necessarrio avere nessuna tessera di partito, basta dichiararsi elettori di centro sinistra. La partita non è mai stata così aperta e il rinnovamento è a portata di mano, basta farlo entrare. ADESSO!

Comitato Adesso ! Per Matteo Renzi – Bassa Romagna

Ti potrebbe interessare anche...