Ravenna.Tanti alle Giornate dell’orientamento universitario. Pensando al domani.

Ravenna.Tanti alle Giornate dell’orientamento universitario. Pensando al domani.
studenti.05

RAVENNA. Anche quest’anno sono in corso le Giornate dell’orientamento universitario ‘Scegli Ravenna per il tuo futuro’, organizzate da Fondazione Flaminia e Polo scientifico didattico di Ravenna grazie al contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna. L’iniziativa, prevista oggi giovedì 29 e domani venerdì 30 novembre a Ravenna, e giovedì 6 dicembre a Faenza, ha registrato anche quest’anno un’elevata adesione di studenti degli ultimi anni degli istituti superiori.
Sono infatti oltre 2mila i ragazzi che hanno prenotato la loro partecipazione all’evento e 27 i pullman predisposti gratuitamente per gli studenti in arrivo da fuori provincia. Quest’ultima componente si riconferma particolarmente consistente: sono oltre 1200 gli studenti non ravennati interessati a conoscere i corsi di laurea universitari del Polo scientifico didattico di Ravenna. Hanno infatti confermato la propria presenza scuole di Cesena, Cesenatico, Forlì, Forlimpopoli, Rimini, Ferrara, Viserba, Savignano, Santarcangelo e Imola.
“L’affluenza straordinaria di studenti all’iniziativa – ha sottolineato Lanfranco Gualtieri, presidente di Fondazione Flaminia – rappresenta la conferma che risorse ed energie a favore dell’università a Ravenna sono state poste nella direzione giusta. La presenza poi così significativa di studenti provenienti fuori provincia è un segnale doppiamente positivo: ci conforta sull’attrattività dell’offerta formativa ravennate ‘oltre confine’ ed è una garanzia della tenuta delle iscrizioni per il prossimo anno accademico”.

LO SCOPO DELL’ORIENTAMENTO. Scopo delle Giornate dedicate all’orientamento universitario è fornire agli studenti in procinto di iscriversi all’università gli strumenti per conoscere il polo universitario di Ravenna e scegliere il corso di laurea in modo consapevole. “Anche quest’anno, partecipando alle giornate di orientamento, i giovani ravennati e le loro famiglie – ha evidenziato Stefano Zunarelli, presidente del Polo scientifico didattico di Ravenna – avranno modo di verificare come il Polo universitario ravennate proponga un’offerta formativa articolata e completa, nonché una serie di servizi agli studenti capaci di rispondere al meglio alle loro esigenze. I ragazzi potranno constatare direttamente come l’organizzazione dell’attività didattica e i docenti siano attenti, attraverso appropriate attività di tutoraggio, alle esigenze personali di ciascuno, e focalizzati sulla necessità di rispondere alle legittime aspettative di chi si accinge ad entrare nel mondo del lavoro“.

In occasione della manifestazione i ragazzi possono infatti raccogliere materiale e informazioni sui corsi, capire come si svolgono le lezioni universitarie, conoscere i servizi universitari, ma soprattutto ascoltare le presentazioni tenute dai docenti e dai tutor.

IL BILANCIO. “Il bilancio positivo di questa decima edizione – ha evidenziato il vicesindaco Giannantonio Mingozzi – si lega in particolare alla qualità dell’offerta formativa ravennate che si mantiene elevata. Tra gli aspetti più apprezzati del Campus ravennate vi è l’indiscutibile vivibilità della città che oggi può dirsi a tutti gli effetti ‘universitaria’ e a misura di studente. Ma è soprattutto sul fronte della capacità dei corsi di laurea di ‘dialogare’ col mondo del lavoro e di attivare collaborazioni con le attività produttive, in grado poi di tradursi in opportunità di impiego per i giovani laureati ravennati, che il nostro insediamento ha saputo distinguersi”.

A Ravenna le presentazioni sono concentrate a palazzo dei Congressi, a palazzo Corradini e nella sala Nullo Baldini della provincia di Ravenna. A Faenza invece tutte le presentazioni si tengono negli spazi de La palestra della scienza in via Cavour 7. Entrambi gli appuntamenti a partire dalle 9, per l’intera mattinata.

 

 

 

 

Ti potrebbe interessare anche...