Emilia Romagna. ‘Natale per l’Emilia’: a Modena si possono comprare regali solidali.

Emilia Romagna. ‘Natale per l’Emilia’: a Modena si possono comprare regali solidali.
Parmigiano, foto di repertorio

MODENA. Nelle confezioni di “Natale per l’Emilia” formaggi, vini, dolci delle zone terremotate e del commercio equo e solidale. Le ceste sono in vendita all’Urp di piazza Grande

PRODOTTI DELL’EMILIA. Dal lambrusco di Cavezzo al salame di San Felice, dal Parmigiano Reggiano di Novi alla birra artigianale prodotta a Crevalcore dai disabili, dall’aceto balsamico tradizionale di Concordia allo spumante biologico di Manzolino fino a riso e farine di Burana. Sono alcuni dei prodotti provenienti da aziende terremotate dell’Emilia e selezionati per le strenne natalizie dell’iniziativa “Natale per l’Emilia” che si possono prenotare e acquistare fino al 22 dicembre nel punto allestito all’Ufficio Relazione con il Pubblico-Informagiovani del Comune di Modena in piazza Grande, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.30 (mercoledì solo al mattino) e sabato dalle 9.30 alle 12.30 (tel. 059 20312). Nelle confezioni, tutte con nomi molto espliciti come Mirandla, Cuncordia, Cavez, San Flis e Nov, assieme ai prodotti gastronomici dalla Bassa, anche le specialità dolciarie del commercio equo-solidale: lo zucchero di canna dell’Ecuador, il cioccolato del Brasile, il panettone con il cacao della Repubblica Domenicana e l’uvetta del Sud Africa, il torrone con le noci macadamia o il tè nero dell’India.

RACCOLTA FONDI. L’iniziativa “Natale per l’Emilia” è nata con l’obiettivo di raccogliere fondi per la ricostruzione dei locali danneggiati delle aziende colpite dal terremoto e trovare nuovi acquirenti fuori dal mercato locale, attualmente in difficoltà. È promossa dalle Cooperative Sociali Eortè (Carpi e Soliera), Oltremare (Modena e Cavezzo), Bottega del Sole (Carpi e Mirandola), Vagamondi (Formigine) e dalle Associazioni Venite alla Festa (Carpi e Soliera), La Festa (Gruppo di Acquisto Solidale – Soliera) e sostenuta anche dall’assessorato alla Cooperazione internazionale del Comune di Modena.

Per saperne di più sui prodotti delle confezioni e sul progetto, sostenuto anche dal portale Terra Ferma Emilia nato per mettere in circolo le buone pratiche per reagire al terremoto, si può consultare il sito www.nataleperlemilia.it/progetto.asp.

archiviato come: Cooperazione internazionale

http://comune.modena.it/salastampa/comunicati-stampa/2012/11/201cnatale-per-l2019emilia201d-con-i-prodotti-della-bassa

Ti potrebbe interessare anche...