La parola ai giovani: Si è insediata la consulta dei bambini e dei ragazzi di Lugo.

La parola ai giovani: Si è insediata la consulta dei bambini e dei ragazzi di Lugo.
Consulta dei bambini di Lugo

LUGO DI RAVENNA. Si è tenuta giovedì 29 novembre, la cerimonia di insediamento della Consulta dei bambini e delle bambine, dei ragazzi e delle ragazze del Comune di Lugo. Dalle votazioni effettuate nelle classi V delle scuole primarie, I e II delle scuole secondarie di I grado, sono stati eletti ben 40 rappresentanti con l’obiettivo di dare voce a chi non ha ancora diritto di voto, favorire la consapevolezza di sé e dei propri diritti e doveri e delle proprie capacità, favorire la libera espressione di bisogni, desideri e idee e la partecipazione alla vita democratica della comunità.

CONSULTA. I ragazzi della Consulta, nel corso di questo anno scolastico, potranno interagire con le istituzioni locali e conoscere il mondo dell’amministrazione comunale e i suoi rappresentanti, fare proposte, chiedere chiarimenti e collaborare allo sviluppo di nuove idee per la città.
Il Presidente, Andrea Strollo della 2B S della Scuola San Giuseppe e la Vice Presidente, Giulia Ercolino della 5B primaria della Scuola San Giuseppe, avranno il compito di guidare la Consulta attraverso diversi argomenti di competenza, tra cui la politica ambientale, il traffico e la sicurezza stradale, il tempo libero, la cultura, la scuola e lo sport. Inoltre la Consulta del Comune di Lugo già da due anni aderisce al progetto Concittadini indetto dall’Assemblea Legislativa dell’Emilia Romagna: tema di quest’anno sarà la legalità, con approfondimento sulla mafia e la legalità in ambito scolastico.
Ai ragazzi eletti l’Assessore alla scuola del Comune di Lugo, Patrizia Randi, ha consegnato il Regolamento della Consulta e il libro “La Costituzione è anche nostra” di Emanuela Luzzati, Valerio Onida e Roberto Piumini, portando le congratulazioni dell’amministrazione e un augurio di buon lavoro.

Ti potrebbe interessare anche...