Bersani vince le Primarie, Renzi ammette la sconfitta. Ora si pensa alle elezioni 2013.

Bersani vince le Primarie, Renzi ammette la sconfitta. Ora si pensa alle elezioni 2013.
Bersani ha vinto le primarie, foto di repertorio

PRIMARIE. Pier Luigi Bersani ha vinto le Primarie. Ora il rottamatore sosterrà il vincitore? Così è stato detto, dopo aver ammesso la sconfitta, Matteo Renzi ha promesso che starà al fianco di Bersani e del “suo” PD.

Pier Luigi Bersani è dunque il candidato premier del centrosinistra: il segretario del Pd ha battuto Matteo Renzi con il 60,9% dei voti contro il 39,1%. Al ballottaggio hanno partecipato oltre 2,6 milioni di elettori.
Peccato che il momento del voto sia stato preceduto da ore, anzi giorni, di polemiche tra i due candidati, cosa che ha amareggiato molti elettori o potenzialmente tali.
Ad ogni modo ora i “giochi sono fatti” e Bersani, durante il suo discorso ‘post vittoria’, oltre a ringraziare tutti i sostenitori, ha assicurato che lavorerà per unire ancora di più il suo partito per ‘traghettarlo’ vesto le elezioni del 2013.  «Questa nostre primarie, questa nostra grande avventura politica, le ho volute testardamente – ha detto  Bersani – Ora, dopo il grande risultato che c’è stato, bisogna trarre un insegnamento: un grande schieramento dei progressisti deve sempre avere fiducia nella sua gente».

Le elezioni  potrebbero anche arrivare prima di quanto preventivato, se il Pdl continuerà a chiedere il voto per il 10 febbraio.

 

Ti potrebbe interessare anche...