Ravenna. Mostra fotografica di Goodyn Green, in occasione del XXY Degender Fest di Rimini.

Ravenna. Mostra fotografica di Goodyn Green, in occasione del  XXY Degender Fest di Rimini.
goodyn green

RAVENNA & RIMINI. In occasione della prima edizione del XXY Degender Fest di Rimini, la fotografa queer attiva a Berlino porta al Moog Slow Bar di Ravenna il suo ultimo provocatorio lavoro, scuotendo il senso comune e infrangendo stereotipi. Inaugurazione mercoledì 5 dicembre alle ore 18.30 con dj set a cura di Erika e Ceskova Midori. Evento organizzato in collaborazione con QUEERomagna e Delikatessen.

FOTOGRAFA. Goodyn Green è una fotografa queer femminista danese. Sin dalla prima pubblicazione nel 2009, è stata fotografa di punta del magazine berlinese Bend Over. Fu la rivista stessa a presentare la sua prima raccolta di fotografe, The Catalog, immagini erotiche di donne queer androgine in pose ispirate alle classiche riviste porno gay. L’intento è quello di scuotere il senso comune creando nuova consapevolezza della sessualità femminile: un ritratto volutamente aggressivo e provocatorio, proprio in risposta all’aggressività solitamente riservata al mondo maschile, agli stereotipi sessuali e ai pregiudizi di genere. In un lavoro sempre a contatto con il mondo femminile e i suoi mille volti, Goodyn alterna la provocazione ad uno stile intimista, vicino alle opere della celebre Nan Goldin: come dimostra la sua serie Mixed Feelings, immagini di donne ritratte in momenti intimi, viste attraverso gli occhi di Green in un rapporto di vicinanza, quasi fosse la loro amante o fidanzata.

LA MOSTRA. L’esposizione fotografica si svolge in occasione del XXY Degender Fest, in programma sabato 15 dicembre presso il centro sociale autogestito Grotta Rossa di Rimini, volto a promuovere un rifiuto verso le tradizionali identità di genere e le categorie di orientamento sessuale. Il festival intende infatti sensibilizzare attraverso un attivismo che spoglia i termini del loro potere offensivo, come le immagini della Green metaforicamente (e letteralmente) “spogliano” un’iconografa e un pudore del corpo e della sessualità.

In anteprima nazionale l’esposizione sarà presentata al Moog Slow Bar di Ravenna dal 5 al 14 dicembre, prima di essere inserita nel programma del festival. Inaugurazione dalle ore 18:30 con dj set a cura di Erika e Ceskova Midori. L’evento è realizzato in collaborazione con QUEERomagna e Delikatessen.

Moog Slow Bar

Vicolo Padenna 5, Ravenna

(aperto tutti i giorni dalle ore 18)

C.S.A. Grotta Rossa

via della lontra, 40
47923 Rimini (RN)
e-mail: info@grottarossa-rimini.it
web: http://www.grottarossa-rimini.it

Ti potrebbe interessare anche...