Emilia Romagna. Bolkestein: il Governo eserciterà la delega della legge Comunitaria 2010?

Emilia Romagna. Bolkestein: il Governo eserciterà la delega della legge Comunitaria 2010?
Stabilimenti balneari, foto di repertorio

RIMINI.  Concessioni balneari, c’è una dichiarazione del segretario provinciale PD Emma Petitti: “La mini-proroga di 5 anni introdotta in commissione Industria al senato riformulando l’emendamento al decreto sviluppo è un errore, perché non scioglie il nodo delle concessioni, anzi: blocca gli investimenti e non risolve i problemi delle imprese. Ribadiamo che il Governo deve decidere se intende esercitare la delega prevista nella legge Comunitaria 2010 e concertare in tempi rapidi con la Commissione europea i termini ed i limiti di applicazione della Direttiva Bolkestein per le concessioni demaniali ad uso turistico-ricreativo.
Se invece l’esecutivo intende lasciare il riordino della materia al prossimo governo, il Parlamento deve posticipare la scadenza della delega non oltre la fine del 2013, per dare la possibilità al futuro esecutivo di definire le nuove norme e consentire l’approvazione delle leggi regionali nel rispetto dei tempi. L’obiettivo per noi è individuare le migliori soluzioni per salvaguardare le nostre imprese balneari promuovendo gli investimenti in innovazione e qualificazione, tenendo conto delle specificità dell’arenile sulla nostra riviera e della necessità di valorizzare le competenze e il lavoro svolto dagli imprenditori della spiaggia”.

 

 

Ti potrebbe interessare anche...