Cesenatico. Giovedì 13, Open day al liceo ‘E. Ferrari’ e all’Itct ‘G. Agnelli’.

Cesenatico. Giovedì 13, Open day al liceo ‘E. Ferrari’ e  all’Itct ‘G. Agnelli’.
Palestra liceo Ferrari Cesenatico

CESENATICO. Giovedì 13 dicembre 2012, dalle ore 20.30 alle ore 22.00 avrà luogo il secondo Open-day del Liceo scientifico e delle scienze umane ‘E. Ferrari’ e dell’Istituto tecnico commerciale e turistico ‘G. Agnelli‘ di Cesenatico. E’ il secondo di tre incontri con genitori e studenti interessati ai percorsi di studio e alle proposte formative dell’Istituto d’istruzione superiore ‘Leonardo Da Vinci’. Quest’anno per la prima volta si propone una apertura serale della scuola per favorire la partecipazione delle famiglie. L’ultima data prevista per l’open day sarà giovedì 17 gennaio, in orario pomeridiano.
UN PUNTO DI ECCELLENZA. Il Liceo scientifico e delle scienze umane e l’I.T.C.T. di Cesenatico rappresentano due punti di eccellenza del sistema scolastico nel territorio della riviera romagnola. Sono frequentati da ragazzi non solo di Cesenatico, ma anche provenienti da Bellaria, da Cervia e da parecchi paesi dell’entroterra, data l’opportunità di un servizio trasporti capillare ed esteso. Al momento l’Istituto è frequentato da circa 870 studenti, ad indicare una significativa fiducia da parte di genitori e studenti. che è andata sempre aumentando nel corso degli anni, come si vede dalla crescita annuale di una classe nell’ITCT e dall’attivazione del Liceo delle Scienze umane.
IL RICEVIMENTO GENITORI. A ricevere i visitatori durante gli open-day saranno docenti, studenti e collaboratori tecnici dei due Istituti insieme alla dirigente, prof.ssa Simonetta Bini, che illustreranno i percorsi didattici e le caratteristiche dell’Offerta formativa e mostreranno i laboratori e gli spazi in cui gli studenti svolgono abitualmente le attività scolastiche e quelle relative ai progetti che ogni anno vengono proposti per integrare il percorso di crescita intellettuale e personale dei ragazzi.

 LE PRIME RAGAZZE. Quest’anno sarà possibile ascoltare anche le prime studentesse del nuovo indirizzo del Liceo delle scienze umane, che è stato attivato proprio a partire da questo anno scolastico, che racconteranno se e come questi primi mesi di scuola le stiano coinvolgendo e stimolando.

Come nell’incontro di presentazione dell’offerta formativa ai genitori degli studenti, che si è svolto l’ultima settimana di ottobre, saranno inoltre mostrate a ragazzi e genitori alcune opportunità usufruibili dal sito della scuola, www.isiscesenatico.it, che tendono a rendere più efficace il rapporto con le famiglie: il servizio di assenze on-line, la possibilità di prenotare i colloqui con gli insegnanti (attualmente in sperimentazione, con risultati per il momento molto soddisfacenti), di avere informazioni veloci e aggiornate tramite la bacheca, di poter scaricare materiali forniti dai docenti e reperire tutte le informazioni sulla scuola, da quelle strutturali come l’organigramma d’Istituto, alle esperienze relative ai progetti che di volta in volta vengono attivati (Patente europea del computer, certificazioni linguistiche, adozione a distanza ecc.).
La scuola si è dotata anche di un gruppo facebook, oltre che di gruppi facebook di classe e del gruppo ‘Orientamento in quinta’ per la diffusione celere e capillare di informazioni relative all’orientamento per i percorsi di studio universitari. Questa nuova modalità di informazione si è rivelata utile in molte occasioni, dalle nevicate dello scorso anno scolastico alla segnalazione di eventi interessanti, ed anche come luogo di espressione di sentimenti, testimonianze e valori positivi, come recentemente in occasione della scomparsa dell’amatissima Daniela Valeriani, insegnante di matematica del liceo per molti anni, cara collega ed amica di genitori e docenti e preziosa collaboratrice della Dirigente.

I SERVIZI. Sono molti i servizi che l’Istituto mette a disposizione dei propri studenti in un’ottica di aiuto non solo al successo scolastico, ma alla crescita e maturazione complessiva della persona: il servizio di ausilio psicologico, il progetto del quotidiano in classe, i corsi di recupero, sostegno e approfondimento, la partecipazione a incontri e la visita di mostre sul territorio, gli stage lavorativi, i corsi per certificazioni informatiche, linguistiche e per conseguire il brevetto di salvamento, ma soprattutto un ambiente a misura d’uomo, in cui si possano intessere relazioni positive, di incoraggiamento, collaborazione e maturazione, avere attenzione per i singoli stimolandoli a tirare fuori il meglio di sé nel proprio impegno e nel rapporto con gli altri. La misura dell’essere umano come anelito e ricerca della forma perfetta del sé, esteriore ma soprattutto interiore, intima ma in collegamento con il cosmo, è del resto il logo dell’Istituto, il celebre Uomo vitruviano di Leonardo Da Vinci.

 

Ti potrebbe interessare anche...