Rimini. Accordo con Regione Emilia Romagna su proroga ammortizzatori sociali.

Rimini. Accordo con Regione Emilia Romagna su proroga ammortizzatori sociali.
LAVORO, foto di repertorio

RIMINI. Dopo tante preoccupazioni per la proroga degli ammortizzatori sociali per il 2013, arrivano alcune buone notizie in un momento davvero critico per i lavoratori e le lavoratrici coinvolti da tali strumenti.

ACCORDO. A Bologna le Organizzazioni Sindacali e la Regione Emilia Romagna hanno trovato un accordo sulla proroga per il 2013 degli strumenti di ammortizzatori sociali in deroga. La modalità di utilizzo degli strumenti restano quelle utilizzate per l’anno 2012, per cui si conferma la possibilità di ottenere la cassa integrazione in deroga per un periodo di 6 mesi prorogabile per successivi 6. Inoltre viene confermata lo strumento della mobilità in deroga per i lavoratori che venissero licenziati a causa di cessazione di attività o alla fine di un periodo di cassa integrazione straordinaria in deroga.
La Cisl valuta positivamente tale accordo per dare una ulteriore copertura di 12 mesi per tutti quei lavoratori dipendenti di aziende escluse dagli strumenti di protezione previsti dalla regolamentazione nazionale.

E’ inoltre stata accolta la richiesta del sindacato che aveva insistito fino all’ultimo sulla proroga e il rifinanziamento della norma che aumenta dal 60% all’80% la percentuale di retribuzione coperta nei contratti di solidarietà per le imprese sopra i 15 addetti. Positivo anche il rifinanziamento dei contratti di solidarietà di tipo b) per le piccole imprese. Tale proroga è contenuta nella Legge di Stabilità che è stata approvata al Senato ieri, ora attendiamo la conferma definitiva con l’approvazione anche alla Camera.

Ti potrebbe interessare anche...