Emilia Romagna. Riccione: i Fragil Vida al Teatro del Mare. Con incasso per Finale Emilia.

Emilia Romagna. Riccione: i Fragil Vida al Teatro del Mare. Con incasso per Finale Emilia.
FRAGIL VIDA

RICCIONE LOVES EMILIA. Sabato 5 gennaio (ore 21,15) al Teatro del Mare di Riccione buona musica d’autore e solidarietà a favore delle popolazioni emiliane terremotate. Protagonisti del Concerto per l’Emilia della Perla Verde i Fragil Vida da Finale Emilia (Modena) – luogo simbolo del recente sisma – impegnati nel tour del nuovo album Giorni Sospesi, dedicato al beneficio del dubbio. Dai versi d’amore di Pablo Neruda a Tina Modotti una band votata alla purezza e alla genuinità: rock cantautorale, jazz, pop, bossanova e taranta per una ricerca intimista che sposa anche la denuncia sociale. Colonna sonora emozionale di uno spettacolo che unisce poesia, commedia dell’arte, musica e teatro. Sul palco i musicanti di cristallo David Merighi (voce e pianoforte), Daniele Merighi (batteria e voce), Diego Gavioli (chitarre), Luca Bussolari (contrabbasso e basso elettrico), Andrea Facchini (saxofoni) supportati dalle divertenti performance di Gianluca G Galletti (voce recitante). Costumi e scenografie realizzati con materiali di recupero. L’intero incasso della serata al comune di Finale Emilia per la ricostruzione.
Sabato 5 gennaio, alle ore 21,15, la Stagione del Teatro del Mare di Riccione, con la direzione artistica dei Fratelli di Taglia, dà il benvenuto al nuovo anno con una serata di poesia, musica e teatro a sostegno delle popolazioni emiliane colpite dal terremoto. Protagonisti del Concerto per l’Emilia i Fragil Vida da Finale Emilia (Modena), epicentro della prima terribile scossa del 20 maggio e luogo-simbolo del drammatico sisma della scorsa primavera. La ricostruzione è iniziata ma molto rimane ancora da fare: ecco quindi una serata di buona musica d’autore e solidarietà, nella notte dell’Epifania, per contribuire agli interventi post-terremoto del Comune di Finale Emilia, destinatario dell’intero incasso del concerto.

CHI SONO. I Fragil Vida (www.fragilvida.com) prendono il nome dai versi che il poeta Pablo Neruda dedicò alla fotografa rivoluzionaria Tina Modotti:Puro è il tuo dolce nome, pura è la tua fragile vita” (puro es tu dulce nombre, pura es tu fràgil vida). La band, attiva da più di un decennio, è un crocevia di poesia e commedia dell’arte, tra musica e teatro, all’insegna della purezza e della genuinità, da autentici musicanti di cristallo (titolo di uno dei loro primi album).

con l’ausilio delle imprescindibili performance di Gianluca G Galletti (voce recitante) presentano i brani del nuovo album Giorni Sospesi, il quinto della loro discografia, nel quale – dopo aver esplorato e cantato i mondi dell’allegra gioventù e dell’amore profondo – si soffermano sul beneficio del dubbio, inteso anche come mutamento dei punti di vista. Una ricerca intimista che sposa anche la denuncia sociale dell’impossibilità di vivere liberi nei luoghi controllati dalla malavita organizzata così come il sogno di nuova vita dell’immigrazione.
Forte fusione tra musica e teatro per canzoni che si avvicinano a una vera e propria colonna sonora emozionale. Un suono diretto e mai patinato, sincero e spontaneo – tra rock cantautorale, jazz, pop, bossanova e taranta – a supporto di uno spettacolo fatto di costumi e scenografie realizzati con materiali di recupero. Esperienza unica nel suo genere, come il packaging del cd Giorni Sospesi, realizzato utilizzando tasche, bottoni, nastri, fiocchi e spillette di seconda mano, assemblati e ricamati artigianalmente.
Il palco si trasforma in poesia, spesso divertente ma anche introspettiva, seria, talvolta tragica. Sulle note coinvolgenti entra in scena la parte recitante pronta a strappare al pubblico un sorriso, dietro al quale si celano parole impegnate e profonde.

Ingresso: intero € 12 – ridotto € 10 (under 18 e over 65, Soci Coop e Touring Club)
Informazioni e prenotazioni: Teatro del Mare 0541 690904
Apertura biglietteria nel giorno del concerto: ore 17,30

 

 

Ti potrebbe interessare anche...