Emilia Romagna. Risorse dopo-sisma: ‘nessuna incertezza’, assicura l’assessore Muzzarelli.

Emilia Romagna. Risorse dopo-sisma: ‘nessuna incertezza’, assicura l’assessore Muzzarelli.
Soldi, foto di repertorio

EMILIA ROMAGNA. Terremoto, l’assessore regionale Muzzarelli: “Nessuna incertezza sulle risorse. Dal 10 gennaio al via i contributi per chi ha completato l’istruttori”.

BOLOGNA. «Non ci sono incertezze sulle risorse per la ricostruzione. Le procedure tecniche per i contributi ai cittadini e imprese, per abitazioni e aziende, stanno procedendo. Sono procedure verificate con l’Ue e che debbono impegnare tutti a seguirle per assicurare legalità e trasparenza». Lo ha detto lassessore regionale alle Attività produttive Gian Carlo Muzzarelli precisando anche che «che dal prossimo 10 gennaio gli istituti bancari inizieranno a liquidare, per stati d’avanzamento, le richieste di contribuito ricevuti».
Ad oggi, per le abitazioni, sono già state aperte attraverso il Mude (il modello unico digitale per l’edilizia, ovvero una porta elettronica attraverso cui i professionisti, incaricati dai cittadini che abbiano avuto l’abitazione lesionata dal sisma, possano espletare tutte le pratiche edilizie necessarie per gli interventi e per il contributo ai lavori) oltre 800 procedure per ricevere il contributo.
Oggi, mercoledì 9 gennaio in viale Aldo Moro si terrà un incontro tra Regione e Istituti bancari per fare il punto della situazione sia sui contributi sia su gli altri aspetti legati al credito per la ricostruzione.

Ti potrebbe interessare anche...