Ravenna. Moses Pendleton intervistato da Kledi Kadiu al Teatro Alighieri.

Ravenna. Moses Pendleton intervistato da Kledi Kadiu al Teatro Alighieri.
Moses Pendleton

RAVENNA. Il giorno dopo la prima mondiale di Alchemy, mercoledì 6 febbraio al Teatro Alighieri (ore 17), una grande occasione di un doppio, importante incontro, per gli appassionati della danza: Moses Pendleton intervistato da Kledi Kadiu. Giunto a Ravenna per seguire personalmente la sua nuova creazione, il fondatore dei Momix si è reso disponibile per incontrare i ragazzi delle scuole di danza della città. In questo contesto, aperto a tutti (ingresso libero), Kledi sveste i panni di danzatore per intervistare Pendleton sul palcoscenico dell’Alighieri.

INCONTRO. L’incontro, trasmesso in live streaming sul sito del Festival (www.ravennafestival.org), si aprirà con la proiezione di alcuni video clip di precedenti lavori dei Momix a cui seguirà l’incontro/intervista di Pendleton condotto da Kledi Kadiu che da alcuni anni conduce con grande successo su RAI 5 l’unico programma televisivo italiano di approfondimento sulla danza: Progetti di Danza.
Una trasmissione giunta alla terza edizione, che fu inaugurata da uno speciale della più grande critica di danza italiana, Vittoria Ottolenghi, recentemente scomparsa, che raccontava gli incontri più emozionanti della sua lunga carriera, iniziata proprio al cospetto di Moses Pendleton…
Da allora importanti critici come Elisabetta Guzzo Vaccarino, Sergio Trombetta e altri hanno approfondito i tanti aspetti dell’universo danza e intervistato grandi personaggi come Shen Wei, Sidi Larbi Cherkaoui, Elisabetta Terabust, Francesco Ventriglia, Micha van Hoecke, Aterballetto, Carla Fracci, Eleonora Abbagnato, Frederic Olvieri, Desmond Richardson, Cedar Lake Contemporary Ballet, Vladimir Derevianko, etc…

L’incontro di mercoledì permetterà di carpire i segreti alchemici di Moses Pendleton, conoscere le modalità di lavoro di quel fenomeno di longevità creativa che dagli anni ‘70 ad oggi continua a stupire e divertire grazie all’insolita combinazione di acrobatismo, fantasia e leggerezza.

Ti potrebbe interessare anche...