La cronaca dal divano. La Giovin Signora torna pimpante. E riprende il largo, Napoli fermato dalla Lazio.

La cronaca dal divano. La Giovin Signora torna pimpante. E riprende il largo, Napoli fermato dalla Lazio.
Pirlo ( in azzurro) esulta

LA CRONACA DAL DIVANO. Ci risiamo con il campionato ( dopo la parentisi azzurra ad Amsterdam, 1-1).  Juventus-Fiorentina e Lazio-Napoli, bastano e avanzano per accendere questo turno di campionato. Intanto luci accese anche su altri sport: lo sci, ad esempio, dove il nostro Paris ha centrato in discesa l’argento dietro a Svindal, a Schladming, e ai campionati mondiali. L’Italjet, in parte, ha ( così) recuperato la faccia.

AUTO E MOTO. Prove di mondiale F1 a Jerez, con la Ferrarina che dopo avere colto con Massa il miglior tempo assoluto è andata ad arrostirsi per problemi al cambio. Comunque nulla di preoccupante ” Sono stati test super”, ha tranquillizzato il ( rinato) pilota brasiliano.
Prove di mondiale Gp anche per le moto, dove il nostro Vale ( 34 anni) sembra essere tornato ragazzino. Sulla sua vecchia Yamaka ha ritrovato feeling e tempi ( terzo o  quarto), dietro ai soliti Pedrosa e Lorenzo.

PALLACANESTRO. Finita la luna di miele tra Petrucci ( ex Coni) e il basket nazionale. Gianni se l’è presa con Gervasio, presidente del Caserta, che ha denunciato scarsità di fondi. ” Ma com’è possibile, che una società denunci di non avere denaro a campionato in corso? Siamo – ha rimarcato Petrucci – un movimento parrocchiale”. Ovviamente, se non si fosse informato prima, occorrerà darsi da fare, e in fretta, per non ripetere certe situazioni drammatiche già esplose nel volley femminile. Per la finale di Coppa Italia, intanto, Varese  fatta fuori Roma ( 81-71), attende Sassari o Siena.
TENNIS & FED CUP. Sport sorridente, invece, è il tennis. Maschile ( che ha battuto la Croazia ai quarti di Davis) e   femminile ( che s’appresta a superagli gli Usa, vedovi sorelle Williams, in Fed Cup). Al termine della prima giornata riminese, Italia-Usa 1-1.
RUGBY & SEI NAZIONI.  Ma l’impresa più attesa era quella dell’Italrugby contro la Scozia. Doveva ripetersi, se non nel risultato almeno nella prestazione. Per togliersi di dosso quel suo essere precario. Non ha fatto nè l’una, nè l’altra cosa. Ed è tornata a casa umiliata ( 34-10), con un divario che la  dice lunga sulla composizione di questo nazionale. Sempre più assomigliante a certe armate antiche, ad ogni anno  da reinventare, anche perchè formate in primavera , poi, venivano immancabilmente  disciolte al primo apparire della stagione invernale. Il resto è marketing.

CAMPIONATO DI CALCIO SERIE A. Si voleva vedere se la Viola ce  l’avrebbe fatta a mettere in crisi la Signora, e la curiosità è stata presto soddisfatta. La squadra di Montella ha avuto qualche buona occasione nel primo tempo, poi, quando la Juve ha preso a danzare sulla sulla palla sotto la direzione del  capo gruppo Pirlo, s’è dissolta. Il classico 2-0 è solo indicativo. Appare infatti sempre più chiaro che mettere da parte ( per il titolo) la Giovin  Signora, che quando vuole gioca il ‘meglio del calcio che c’è‘ ( non solo in Italia) , sarà dura per chiunque.

Lazio-Napoli. con partenza al fulmicotone  dei padroni di casa. Che passano. Reazione partenopea( con un legno di Cavani), ma meno lucida del solito. Tiene anche nel secondo tempo la squadra di Petkovic, sempre più bravo. Alla fine Campagnaro pareggia ( 1-1) facendo contento Conte.

LA CLASSIFICA. Juventus, punti 55; Napoli,50; Lazio, 44; Inter e Milan ,40; Fiorentina, 39; Catania, 35; Roma, 3; Udinese, 33; Parma, 31;  Torino, 29; Chievo,28; Sampdoria, 26; Atalanta, 26;  Cagliari, 24; Bologna, 25; Genoa,21; Pescara,20; Palermo, 17, Siena,17.

* Da verificare e completare

MARCATORI. Cavani ( Napoli) (3) 18 reti; El Shaarawy ( Milan) 15 reti; Di Natale ( Udinese) ( 4) 14 reti.

La 24a GIORNATA. Sabato 9 febbraio, Juventus-Fiorentina( ore 18), Lazio-Napoli 1-1 ( ore 20,45); ( domenica 10, or 15) Parma-Genoa ( ore 12,30), Atlanta-Catania, Bologna-Siena, Cagliari-Milan, Palermo-Pescara, Sampdoria-Roma, Udinese-Torino, Inter Chievo ( ore 20,45).

La 25a GIORNATA. ( venerdì 15 febbraio, 0re 20,45) Milan-Parma (andata 1-1); ( sabato 16 febbraio) ( ore 18) Chievo-Palermo, ( ore 20,45) Roma-Juventus; ( domenica 17, ore 15) Catania-Bologna, Genoa-Udinese, Napoli-Sampdoria, Pescara-Cagliari, Torno-Atlanta, iorentina-Inte ( ore 20,45) e Siena-Lazio ( ore 20,45).

Ti potrebbe interessare anche...